Nvidia raddoppia la potenza di Ion

Meno di un mese fa, Nvidia ha presentato la sua piattaforma destinata al settore dei netbook, indicata con il nome Ion.All’ultimo CES di Las Vegas, l’azienda di Santa Clara, ha aggiornato la CPU e si propone anche per il settore dei nettop.La prima versione di Ion prevedeva l’utilizzo del processore Intel Atom 230 in abbinamento

Meno di un mese fa, Nvidia ha presentato la sua piattaforma destinata al settore dei netbook, indicata con il nome Ion.

All’ultimo CES di Las Vegas, l’azienda di Santa Clara, ha aggiornato la CPU e si propone anche per il settore dei nettop.

La prima versione di Ion prevedeva l’utilizzo del processore Intel Atom 230 in abbinamento al chipset con grafica integrata GeForce 9400M.

La nuova versione, invece, adotta il processore dual core Intel Atom 330, dotato di una cache L2 totale di 1 MB (512 KB per ogni core).

La piattaforma di riferimento integra una scheda madre Pico-ITX, uno slot di memoria SO-DIMM DDR3, una porta DVI, una porta HDMI, una porta VGA, sette porte USB, due connettori eSATA, una porta Ethernet, un’uscita audio digitale ottica e un’uscita audio a sei canali.

Secondo Nvidia, la nuova piattaforma permette di giocare a Call of Duty 4 a 30 fps (non è specificata la risoluzione). Ciò consentirebbe di passare dai netbook ai nettop, grazie anche alla capacità di riprodurre video full HD e alla compatibilità con Windows Vista e Windows 7.

I primi prodotti Ion saranno commercializzati verso la fine del mese di gennaio ad un prezzo di 400 dollari, sia per la versione single core che per la versione dual core.

Ti potrebbe interessare
CUDA: nVidia apre la strada allo sviluppo di applicazioni grafiche per Mac
cuda gpgpu nvidia

CUDA: nVidia apre la strada allo sviluppo di applicazioni grafiche per Mac

Da ora in poi, quanti siano interessati allo sviluppo di applicazioni GPGPU su sistemi operativi Apple, potranno scaricare CUDA (Compute Unified Device Architecture) direttamente da nVidia.CUDA non è altro che un toolkit di nVidia per lo sviluppo di applicazioni basate su GPGPU e che permette l’utilizzo del linguaggio di programmazione C per l’elaborazione di algoritmi

Intel punta ai 45nm
Apple

Intel punta ai 45nm

Contrariamente a quanto si pensava, Intel è già pronta a produrre chip a 45nm.Il processo costruttivo a 45nm è l’evoluzione del precedente processo a 65nm.“45 nm” è la dimensione media del gate di ogni singolo transistor.Per capire bene di che dimensioni stiamo parlando, si consideri che un capello ha uno spessore di 80.000 nm.I vantaggi