Intel chiuderà cinque vecchi stabilimenti entro la fine del 2009

Intel Corp chiuderà cinque dei suoi più vecchi impianti che danno lavoro a circa 6000 persone. Tra questi c’è anche la struttura che si trova nella Silicon Valley, dove si tiene la più grande produzione di chip, che purtroppo si trova a dover avere a che fare con la grande recessione globale. Intel chiuderà un

Intel Corp chiuderà cinque dei suoi più vecchi impianti che danno lavoro a circa 6000 persone. Tra questi c’è anche la struttura che si trova nella Silicon Valley, dove si tiene la più grande produzione di chip, che purtroppo si trova a dover avere a che fare con la grande recessione globale.

Intel chiuderà un impianto dove ha la sua sede principale, a Santa Clara (California), uno in Oregon, oltre a quelli di assemblaggio e test che si trovano in Malesia e nelle Filippine. Alcuni dipendenti che verranno colpiti da questi provvedimenti, saranno ricollocati presso altre strutture.

Paul Otellini, Chief Executive Officer del gruppo, in un discorso ai dipendenti ha detto che la direzione è impegnata nella lotta per rendere l’azienda redditizia. La riduzione della domanda ha costretto Intel a ridurre la produzione di chip, riducendo così l’utile dell’azienda, che è risultato in calo del 90 per cento nel quarto trimestre.

La chiusura di queste strutture non rallenterà la produzione di nuove tecnologie, ha detto Otellini, in quanto la società ha i suoi impianti più moderni in New Mexico, Oregon, Arizona, Israele e Irlanda.

Il manager ha affermato che le prospettive per l’industria dei chip non sarà roseo di nuovo in sei mesi e che la riduzione dei costi

“è messa a fuoco su ogni nichel”

Il numero dei dipendenti di Intel è di 83.500 alla fine del quarto trimestre.

Ti potrebbe interessare
Un’offerta di lavoro Apple suggerisce l’arrivo della webcam in iPad
Apple

Un’offerta di lavoro Apple suggerisce l’arrivo della webcam in iPad

Una delle mancanze più discusse nel tablet targato mela è sicuramente la webcam. La sua introduzione, tuttavia, è stata in qualche modo prevista visto che, come rivelato dai più recenti rumor, l’architettura interna del dispositivo permetterebbe l’inserimento di un modulo fotocamera. Tale indiscrezione assume maggiore rilevanza a seguito di una recente offerta di lavoro Apple

iPhone 4G in arrivo a maggio?
Apple

iPhone 4G in arrivo a maggio?

A quanto pare, gli operatori mobili francesi non riescono proprio a mantenere un segreto. Dopo che il CEO di Orange ha confermato l’esistenza di iSlate (oltre ai dettagli sulle caratteristiche tecniche e sul lancio commerciale), ora un altro gestore transpalpino avrebbe lanciato un nuovo macigno: la prossima generazione di iPhone farà il suo debutto a

BlueStarter, lanciare programmi via Bluetooth
Google

BlueStarter, lanciare programmi via Bluetooth

BlueStarter è un’applicazione freeware dedicata a tutti i possessori di smartphone Windows Mobile che vogliono far partire un programma non appena un certo dispositivo bluetooth viene rilevato dal proprio device. Sebbene l’interfaccia sia un po’ ostica per gli utenti alle prime armi, le potenzialità insite in questo piccolo software sono davvero notevoli: presupponendo una connessione

Nuovi timori per la Deep Packet Inspection
Software e App

Nuovi timori per la Deep Packet Inspection

La Deep Packet Inspection fa paura. Perchè nel traffico apparentemente caotico dei bit scambiati in rete, c’è in realtà un ordine che può essere intercettato, interpretato e usato. L’uso che si può fare di questo potentissimo strumento è allo studio

Raddoppiano gli abbonati all’IPTV
Prezzi e tariffe

Raddoppiano gli abbonati all’IPTV

Secondo la società di analisi Informa Telecoms & Media (notizia riportata da Reuters), gli abbonati a un servizio di IPTV, nel 2007, sono raddoppiati; ciò sarebbe dovuto ai mercati dell’Europa Occidentale dove, alcuni ISP, offrono il servizio gratuitamente. A guidare questa crescita sarebbe la Francia, dove gli operatori cercano alternative al calo dei guadagni derivati

Vodafone: registrati e vinci
Google

Vodafone: registrati e vinci

Vodafone ha avviato un concorso a premi per invogliare i propri utenti ad effettuare la registrazione ai servizi di Vodafone.it. Effettuando una registrazione completa entro il 31 marzo 2008 sul sito di Vodafone, si avrà diritto a partecipare all’estrazione dei seguenti premi in palio: 47 fotocamere Sony Cyber Shot DSC serie W 130 per i

Palmari: metodi di scrittura alternativi
Google

Palmari: metodi di scrittura alternativi

La tastiera virtuale non sempre risulta un mezzo ottimale per l’inserimento di dati nei palmari che non ne abbiano una hardware integrata, specie quando si debba andare ben al di là di un breve appunto. A meno del riconoscimento mediante graffiti, usare direttamente lo stilo può infatti creare impaccio, soprattutto se lo schermo del dispositivo