QR code per la pagina originale

Dead Rising 2: tra humor nero, moto e migliaia di zombie

Nuove rivelazioni su Dead Rising 2e un nuovo trailer

,

Dan Brady di Blue Castle Games, ha recentemente presentato in un trailer nuovi dettagli relativi a Dead Rising 2, l’atteso titolo Capcom che permetterà di massacrare migliaia di zombie servendosi di qualunque oggetto si riesca a raccogliere nel corso della partita.

Il protagonista Chuck Greene si dovrà muovere attraverso una porzione di Fortune City, affrontando centinaia di morti viventi che, in maniera assolutamente spettacolare, riempiranno gli schermi come mai si era visto prima. Stando alle dichiarazioni di Brady, il team di sviluppo è orgoglioso di essere riuscito a sfruttare al massimo le caratteristiche hardware del gioco, così da poter realizzare un prodotto divertente, complesso e graficamente spettacolare.

Sono state annunciate anche profonde modifiche nel gameplay: secondo il CEO di Blue Castle, ciò che nel primo gioco risultava poco utile era la pistola. In Dead Rising 2 si è cercato di rendere gli scontri a fuoco più realistici e letali.

Anche le armi da corpo a corpo, come le spade, svolgeranno comunque un ruolo importante: rispetto al primo titolo, si è cercato pertanto di rendere gli effetti dei tagli delle spade più vicini a quanto accade nel mondo reale.

Resterà, invece, sostanzialmente inalterato il tono da commedia horror che già caratterizzava il gioco originale. Rimane adesso da scoprire quale sarà l’approccio umoristico canadese di Blue Castle, rispetto a quello giapponese, ma dalle parole di Brady possiamo immaginare che, in generale, ogni cosa in Dead Rising 2 sarà in un certo senso un’espansione di quanto visto in precedenza.

Nel corso del trailer, appaiono inoltre numerosi altri indizi sulle caratteristiche di questo caotico titolo: Chuck userà letteralmente di tutto, dalle ruote della moto alle chitarre, dalle motoseghe (impressionante la doppia sega unita a un bastone, che il nostro eroe fa roteare facendo strage di zombie!) alla testa di un alce imbalsamato. E ogni tanto troverà anche il tempo per un drink o per legare le motoseghe alla sua motocicletta, falciando in un sol colpo orde di morti viventi…