QR code per la pagina originale

Apple: allo studio case in fibra di carbonio?

,

Un brevetto di ottobre 2007 pubblicato da poco e subito apparso su MacRumors ci illustra interessanti ricerche di Apple su gusci in fibra di carbonio per i suoi prodotti.

Il nuovo guscio sarebbe realizzato da una sottile lamina in fibra di carbonio che permetterebbe ai prodotti di Cupertino di forgiarsi di una superficie molto leggera e resistente ma anche bella.

Purtroppo la fibra di carbonio, pur avendo grandi pregi, dal punto di vista dell’aspetto ha numerosi problemi perché spesso le fibre di carbonio sono visibili e possono emergere diverse irregolarità che rendono l’aspetto del case poco apprezzabile.

Per questo il brevetto di Apple propone di ricoprire la fibra di carbonio con uno strato di “tela”, un materiale che ne migliori sensibilmente l’aspetto esterno.

In questo modo si avrebbero tutti i vantaggi della fibra di carbonio ma si avrebbe anche carta bianca sull’estetica dei prodotti.

Un rumor di novembre scorso ventilava l’eventualità che il MacBook Air sarebbe stato il primo MacBook in fibra di carbonio, ma per il momento non c’è stato nessuno sviluppo in questo senso.

Forse, dopo aver vagliato questa strada, Apple ha deciso di optare per i case unibody che conosciamo già molto bene.