QR code per la pagina originale

Kamiya di PlatinumGames rivela ulteriori dettagli su Bayonetta

Il direttore del progetto fa luce su alcuni dettagli di Bayonetta

,

Nell’ultimo trailer di Bayonetta, action game di PlatinumGames per PlayStation 3 e Xbox 360, è stato mostrato nel dettaglio il gameplay e l’utilizzo nel gioco delle cutscene, anche se per soli 90 secondi circa.

Hideki Kamiya, direttore del progetto, ha voluto spendere qualche parola per aggiungere ulteriori dettagli sul summenzionato titolo.

Tra le caratteristiche del personaggio, Kamiya descrive la perdita di memoria di Bayonetta, e l’importanza conferita ad oggetti particolarmente identificativi, come gli occhiali (irrimovibili anche durante le fasi di combattimento più ardue e caotiche) e i lecca-lecca rossi, di cui la sexy protagonista farà spesso uso.

Bayonetta utilizza i propri capelli per liberare la potenza della sua magia, essendo una strega, e può anche trasformarsi in una pantera per saltare e correre più velocemente e, forse, potrà assumere le sembianze anche di altri animali.

Kamiya ha fatto luce anche sulle armi che Bayonetta avrà a disposizione, sia per quanto riguarda la varietà di queste, sia per quanto concerne la possibilità di cambiarle in maniera dinamica mediante un solo tasto.

Le armi magiche di Bayonetta sono tutte ex demoni adesso sotto forma di letali gingilli. Tra queste è stata presentata Kulshedra, descritta come una frusta ma più decisamente somigliante a un serpente, probabilmente perché, a detta dello stesso Kamiya, il demone trasformato in quell’arma aveva proprio le sembianze di un serpente.

Le armi mostrate finora sono quattro: il fucile, Scarborough Fair, una spada giapponese e la summenzionata frusta-serpente.

Nella versione finale del gioco sarà possibile equipaggiare le armi impugnandole con le mani o controllandole con i piedi indifferentemente, a scelta del giocatore che potrà alternare l’utilizzo delle armi con i vari arti a proprio piacimento.

Nel trailer appaiono anche nuovi personaggi mai visti prima o visti in precedenza solo di sfuggita, come un energumeno di colore con un tatuaggio sul viso, su cui aleggia ancora un alone di mistero e Luka, un personaggio apparso solo per qualche secondo ma, a detta di Kamiya, davvero importante per lo sviluppo della trama. Appare nel trailer anche una donna, già vista in filmati precedenti, anche se non si è capito ancora bene se sia una nemica o un’alleata della protagonista.

Tra i nemici certi che il trailer mostra, Kamiya ha descritto Fortitudo, un enorme boss alato (il primo boss in assoluto ad essere stato mostrato in video) molto resistente agli attacchi fisici.