QR code per la pagina originale

Windows 7 sui netbook: ecco i requisiti hardware

,

Windows 7 ha promesso fin da subito una migliore leggerezza e flessibilità per quanto riguarda l’utilizzo su sistemi hardware non molto potenti. Un punto su cui Microsoft ha puntato molto, poiché proprio Vista ha raccolto diverse critiche per quanto riguardo le sue “esose” richieste hardware, che spesso non ne consentivano un corretto funzionamento su PC un po’ vecchi o di fascia più economica.

Una categoria di PC, quest’ultima, in cui rientrano anche i netbook, ovvero quei sistemi di fascia economica con caratteristiche hardware “limitate” quanto a potenza e su cui Windows 7 andrà a sostituire Windows XP. Tuttavia i netbook dovranno conformarsi a dei “requisiti massimi” espressamente richiesti da Microsoft.

Secondo quanto pubblicato da TechArp, Microsoft avrebbe inviato agli assemblatori le specifiche OEM “massime” per il funzionamento delle versioni Starter e Home Basic di Windows 7 installate sui netbook. Le specifiche si riferiscono a 3 versioni di Windows 7:

  • Windows 7 Starter;
  • Windows 7 Starter per Small Notebook PC;
  • Windows 7 Home Basic per Small Notebook PC.

Le macchine sui cui saranno installate queste versioni di Windows 7 dovranno avere precise caratteristiche. Ecco la lista:

  • Lo schermo dovrebbe avere una diagonale massima di 10,2 pollici;
  • La RAM del sistema dovrà essere al massimo di 1 GB;
  • L’hard disk dovrà avere una capacità di massimo 250 GB o di 64GB se di tipo SSD (disco solido);
  • Il processore dovrà essere al massimo di 2Ghz e con un TDP (indicazione del calore generato dal processore)non superiore ai 15 Watt.