QR code per la pagina originale

Intel e IBM parlano del “Nehalem-EX”, un potente chip a 8 core per i server

,

Martedì scorso Intel ha reso pubblica l’intenzione di mettere in commercio una nuova famiglia di chip destinati al mercato dei server, un prodotto il cui nome in codice è Nehalem-EX e che rappresenta la nuova generazione degli attuali processori della famiglia Xeon.

Un’ architettura che supporta fino ad 8 processori, ognuno dei quali in grado di integrare fino ad 8 core. I nuovi chip, che saranno in distribuzione nei primi mesi dell’anno prossimo, supporteranno ben 16 threads visto che ogni core sarà in grado di supportare ben due threads paralleli.

Dal canto suo IBM ha precisato che ha già in progetto un server capace di utilizzare 8 processori, con 64 core totali e in grado di gestire 128 threads, facendo dire ai responsabili della casa di essere “molto eccitati” a provare per primi la tecnologia Nehalem.

Nuova sarà anche la quantità di slot di memoria associati ad ogni processore, ben 16 slot, un numero che verrà raddoppiato rispetto alla vecchia generazione. Inoltre arriverà la funzione Advanced RAS che corregge gli errori nella lettura dei dati al fine di scongiurare il blocco del sistema.

Le potenzialità sembrano davvero di grande livello, d’altronde pare anche ottimista la stessa Intel, la quale non ha mancato di ricordare il buon successo presso la clientela degli attuali Xeon 5500.

Qui di seguito, inoltre, un video esplicativo delle principali funzioni del nuovo chip.