QR code per la pagina originale

Gartner: le aziende IT e la fine della crisi

,

Secondo Gartner, le aziende IT, ma anche quelle che non si occupano direttamente di tecnologia informatica, dovrebbero mettere in atto una serie di provvedimenti economici che potrebbero aiutarle ad affrontare nel miglior modo possibile la crescita che presumibilmente seguirà a questo periodo di crisi.

In effetti non è possibile prevedere con sicurezza quando finirà la crisi economica che sta interessando tutto il mondo, ma di certo si può pensare con un certo margine di sicurezza che la domanda subirà un aumento non indifferente non appena ci saranno i primi segnali di ripresa.

In base a ciò che hanno affermato gli analisti di Gartner, la crisi dovrebbe subire una fase di arresto tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo, e proprio per questo è indispensabile che le aziende si preparino dando la giusta priorità a quei progetti che avevano messo da parte con l’insorgere della crisi.

Le previsioni di Gartner sono molto chiare: la spesa IT mondiale subirà un calo dal 4% a 3.200 miliardi di dollari e il settore maggiormente colpito, con una diminuzione del 15%, sarà quello dell’hardware. È opportuno quindi che le società si diano una data di scadenza, che si può fissare per il 1 luglio di quest’anno, per completare tutti gli elementi che si potranno rivelare utili per “mettere il punto” alla crisi economica.