QR code per la pagina originale

La morte dei navigatori (update)

,

Addio navigatori satellitari. Il vostro destino è segnato.



Prima venne Nokia, che ha acquistato le mappe Navteq ed ha portato sulla propria flotta di cellulari un sistema di navigazione di gran pregio. Ora è il turno dell’iPhone, pronto a diventare all’occorrenza un navigatore d’eccellenza previa installazione dello specifico software.

I navigatori, a pochi anni dalla loro esplosione sul mercato, perdono così l’identità hardware e diventano un servizio fagocitato da cellulari e smartphone sempre più potenti. La possibilità di una connessione alla rete (e l’accesso a tariffe flat) completerà l’offerta svilendo il vecchio concetto di navigatore satellitare ed evolvendolo verso un device con dati aggiornati e percorsi intelligenti.

Per i navigatori sta per iniziare una nuova dimensione. Ed anche in questo caso la tecnologia ha portato ad un obbligato percorso di convergenza.

Update
Come non detto, a distanza di poche ore ecco un nuovo video: