QR code per la pagina originale

ASUS, presto un eReader da 100 dollari

ASUS potrebbe presto presentare un originale e-reader basato su di un doppio pannello touchscreen, il tutto ad un prezzo di base pari a circa 100 dollari. Se così fosse la filosofia low cost degli Eee Pc verrebbe traslata anche ai lettori per eBook

,

Lo si può chiamare per ora “Eee Reader“, e già il nome spiega tutto: la filosofia “Eee”, la funzione di Reader. Ne esce quel che il mercato sta probabilmente cercando in questa fase: un lettore low cost per i libri digitali, qualcosa che soddisfi la curiosità per il settore senza imporre forzatamente investimenti onerosi a quanti non ne sentono ancora la ferma necessità.

Nulla di ufficiale, al momento, ma ASUS potrebbe portare sul mercato il proprio dispositivo già entro l’anno. E si tratterebbe di un prototipo non privo di originalità poiché non ricalcante il tradizionale modello “Kindle” (un piano unico sul quale proiettare la pagina di testo), ma basato su una struttura “a libro” divisa in due facciate. La promessa, come per i precedenti concept “Eee”, è quella di un buon dispositivo a basso costo: nessun fronzolo e nessun vezzo, ma un dispositivo solido in grado di ottimizzare il rapporto qualità/prezzo in un mercato come quello odierno, poco propenso alla spesa.

Recenti indagini hanno parlato chiaro: sono pochi gli utenti autenticamente interessati a spendere più di 100 dollari per acquistare un e-reader. Sotto questa cifra, invece, le masse potrebbero pensare all’acquisto e sperimentare dal vivo la lettura in digitale, il download gratuito dei libri fuori copyright e l’ebrezza di avere una intera biblioteca sul palmo della propria mano. Alla luce dei prezzi della parte restante della serie “Eee” non è detto che ASUS possa rispondere in modo adeguato alle esigenze espresse dall’utenza in termini di prezzo, mentre tutto è da vedersi per quanto concerne la risposta alle esigenze di leggibilità e fruizione che il lettore possiede.

Il reader ASUS dovrebbe giungere in doppia versione: una “budget” per minimizzare i costi ed una “premium” per includere alcune funzioni addizionali tra le quali anche un microfono ed una piccola webcam per abilitare le chiamate via Skype. I rumor odierni (scaturiti dalle dichiarazioni del CEO Jerry Shen) richiamano alla memoria un prototipo “dual panel” presentato al CeBIT 2009 che nel corso dei mesi potrebbe essersi trasformato da laptop ad ebook per rispondere alle esigenze attuali di mercato.

Video:ASUS VivoBook S14 e S15