Nuovi server HP MediaSmart EX490 ed EX495

EX490 e EX495 sono i due nuovi modelli della famiglia MediaSmart di HP. Si tratta di server basati su sistema operativo Windows e progettati per svolgere tutte le funzionalità tipiche in ambito domestico, ma soprattutto per la gestione dei contenuti multimediali. Rispetto alle versioni precedenti, i nuovi MediaSmart offrono una rinnovata dotazione hardware, prestazioni superiori

EX490 e EX495 sono i due nuovi modelli della famiglia MediaSmart di HP. Si tratta di server basati su sistema operativo Windows e progettati per svolgere tutte le funzionalità tipiche in ambito domestico, ma soprattutto per la gestione dei contenuti multimediali.

Rispetto alle versioni precedenti, i nuovi MediaSmart offrono una rinnovata dotazione hardware, prestazioni superiori ed un prezzo più contenuto. In particolare, i nuovi modelli, offrono una migliore integrazione con i dispositivi della gamma Mac.

Il più piccolo, EX490, monta un processore Celeron da 2,2 GHz e un disco da 1 TB, mentre il modello superiore, EX495, dispone di una CPU dual core a da 2,5 GHz con un hard disk da ben 1,5 TB. Entrambi offrono tre alloggiamenti per altrettanti dischi fissi aggiuntivi, una porta eSATA e quattro slot USB per il collegamento di periferiche esterne di storage.

Sono inoltre numerosi i servizi che questi server integrano, tra i quali va segnalata la funzione avanzata di streaming via Internet: le fotografie, la musica e i filmati memorizzati sul MediaSmart possono essere riprodotti in streaming su dispositivi mobili, compresi quelli prodotti da Apple, come iPhone o iPod Touch via Web, utilizzando l’applicativo HP iStream disponibile gratuitamente sull’App Store.

Ti potrebbe interessare
GeoHot è stato assunto da Facebook
Prezzi e tariffe

GeoHot è stato assunto da Facebook

Vi ricordate di GeoHot, alias George Hotz, il giovane hacker prodigio tra i più attivi sviluppatori di hack per iOS? Suoi per esempio i più famosi software per effettuare il jailbreak per iOS, oppure gli hack per la PS3 che gli erano però costati un’incredibile denuncia da parte di Sony. Bene, dopo alcuni mesi di

USA, rippare un DVD non è reato
Business

USA, rippare un DVD non è reato

L’eccezione proposta dalla EFF alla DMCA è stata approvata: d’ora in poi gli utenti potranno “rippare” un qualsivoglia DVD ed utilizzarne brevi stralci per finalità non commerciali. Se si osservano le regole non si incorre in violazione del copyright

Apple protegge Mac OS X da HellRTS
Software e App

Apple protegge Mac OS X da HellRTS

Apple, in occasione del rilascio di Mac OS X 10.6.4, ha aggiornato il file XProtect.plist usato per una rudimentale protezione del sistema dalle minacce esterne. L’aggiornamento prevede una protezione da HellRST, identificato da Sophos come OSX/Pinhead-B