Photofast presenta nuove unità SSD da 1,8 pollici con Garbage Collection integrata

Photofast ha sviluppato nuove unità SSD (Solid State Drive) da 1,8 pollici, che integrano, a livello hardware, la funzionalità “Garbage Collection“, attraverso la quale la cancellazione dei dati avviene durante la fase idle dell’unità, garantendo migliori performance e tempi di attesa meno incisivi.Le nuove unità PATA, denominate G.Monster V4, sono disponibili nei tagli che vanno

Photofast ha sviluppato nuove unità SSD (Solid State Drive) da 1,8 pollici, che integrano, a livello hardware, la funzionalità “Garbage Collection“, attraverso la quale la cancellazione dei dati avviene durante la fase idle dell’unità, garantendo migliori performance e tempi di attesa meno incisivi.

Le nuove unità PATA, denominate G.Monster V4, sono disponibili nei tagli che vanno da 64 GB fino ad arrivare a 256 GB e offrono velocità massime in lettura e scrittura pari, rispettivamente, a 128 MB/s e 90 MB/s. Queste caratteristiche vanno a colmare il punto debole degli hard disk magnetici tradizionali che, spesso, rappresentano il vero e proprio collo di bottiglia di un sistema.

Altre specifiche riguardano la presenza di un codice di correzione degli errori integrato, denominato BCH ECC (Error Code Correction), il supporto alla funzionalità TRIM di Windows 7 e un MTBF (Mean Time Before Failures) di 1.000.000 di ore.

La linea G.Monster V4 di Photofast è basata sulla tecnologia MLC (Multi-Level Cell) NAND Flash e integra 64 MB di memoria cache che velocizza le operazioni di lettura/scrittura.

Disponibili in tre versioni con interfaccia 40-pin ZIF, 44-pin IDE e 50-pin IDE, i nuovi SSD saranno distribuiti sul mercato a partire dal prossimo mese, accompagnati da un periodo di garanzia di 12 mesi.

Attualmente non sono note informazioni ufficiali circa il prezzo di vendita.

Ti potrebbe interessare
Fandango (Comcast) acquista il sito Movies.com

Fandango (Comcast) acquista il sito Movies.com

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, il sito Web Fandango.com lunedì scorso avrebbe acquistato Movies.com, rilevando il noto indirizzo dalla Walt Disney Co. con l’obiettivo di espandere la propria offerta in materia di contenuti cinematografici.

L’Oscar in rete
Prezzi e tariffe

L’Oscar in rete

Vi siete mai chiesti dopo quanto tempo i film candidati all’Oscar vengono resi disponibili (illegalmente) per il download su Internet? No? Beh, l’ha fatto una ricerca, ed i risultati sono alquanto sorprendenti.Hanno preso in considerazione ben 185 film, ovvero tutti quelli candidati ad un qualsiasi premio Oscar tra il 2003 ed il 2008, con quest’ultima