Le prime TV Android da People of Lava

Una poco conosciuta azienda svedese, People of Lava, ha realizzato la prima serie di TV con sistema operativo Android integrato e connessione a Internet costante, denominata Scandinavia.I tre modelli preannunciati, da 42, 47 e 55 pollici, tutti in alta definizione, conosceranno una prima fase di test nel corso dell’estate, mentre il modello più piccolo dei

Parliamo di

Una poco conosciuta azienda svedese, People of Lava, ha realizzato la prima serie di TV con sistema operativo Android integrato e connessione a Internet costante, denominata Scandinavia.

I tre modelli preannunciati, da 42, 47 e 55 pollici, tutti in alta definizione, conosceranno una prima fase di test nel corso dell’estate, mentre il modello più piccolo dei tre sarà distribuito ufficialmente da settembre a un prezzo che dovrebbe oscillare tra i 2,000 e i 2,500 dollari.

Le tre Google TV sono equipaggiate con tutto ciò che è possibile trovare allo stato attuale delle cose in uno smartphone Android: oltre al browser e al client email, sono infatti presenti YouTube, Google Maps, Facebook, Twitter più ulteriori applicazioni scaricabili separatamente dal Lava App Store di prossima apertura.

La serie Scandinavia è inoltre fornita di porta USB, porta Ethernet, tre porte HDMI, sintonizzatore DVB-T, telecomando e tastiera wireless; il motore del sistema operativo Android 1.5 preinstallato è un processore ARM Cortex A8 con frequenza di 833 MHz.

Ti potrebbe interessare
BlackBerry: no allo split
Business

BlackBerry: no allo split

Il futuro di BlackBerry si fa sempre più incerto: l’azienda avrebbe rifiutato le proposte ricevute per la cessione a realtà come Microsoft, Apple e Lenovo.

TIM Store, l’operatore si fa il proprio App Store
Google

TIM Store, l’operatore si fa il proprio App Store

TIM store apre i battenti: il progetto nato per entrare nel mondo delle applicazioni mobile è finalmente realtà, e offre già oltre 1.000 app da scaricare e installare direttamente tramite il proprio cellulare. Molte sono gratuite, quelle a pagamento saranno acquistabili utilizzando il credito residuo sulla propria scheda SIM.Da Android a Windows Phone, da Symbian

Note aziende USA multate per l’uso di adware
Software e App

Note aziende USA multate per l’uso di adware

Usavano adware per portare le proprie pubblicità sul computer degli utenti. Per questo motivo gruppi del calibro di Cingular Wireless (divisione AT&T recentemente in luce per l’accordo con Apple), Priceline.com e Travelocity.com dovranno pagare penali che si aggirano sui 35.000 dollari a risarcimento danni.Il tutto è emerso a seguito della denuncia intentata contro DirectRevenue, gruppo