Kinect su Windows 7: il PC si usa senza mouse e tastiera

Gli scrittori di fantascienza hanno un’immaginazione fuori dal comune, ma nessuno avrebbe mai pensato che i loro racconti diventassero realtà in così breve tempo. Microsoft è una delle aziende che ha reso possibile tutto ciò grazie a Kinect, un accessorio per Xbox 360 che rileva i movimenti del corpo umano e permette di giocare senza

Gli scrittori di fantascienza hanno un’immaginazione fuori dal comune, ma nessuno avrebbe mai pensato che i loro racconti diventassero realtà in così breve tempo.

Microsoft è una delle aziende che ha reso possibile tutto ciò grazie a Kinect, un accessorio per Xbox 360 che rileva i movimenti del corpo umano e permette di giocare senza usare un controller “fisico”.

Molti appassionati di hacking, ma anche gruppi di ricerca universitari, sono impegnati nello sviluppo di driver non ufficiali per poter utilizzare Kinect su un normale PC. Anche se molti parlano di hacking, la stessa azienda di Redmond smentisce questa definizione, in quanto sono stati scritti solo dei driver open source che aprono la connessione USB (che non è protetta per scelta progettuale) e leggono gli input del sensore.

Ci sono già molti interessanti risultati che consentiranno di rivoluzionare l’interfaccia uomo-macchina e semplificare l’uso del PC. Uno di questi è DepthJS, un software realizzato dai ricercatori del MIT Media Lab Fluid Interfaces Group. Si tratta in particolare di un’estensione del browser che consente a ogni pagina Web di interagire con Kinect mediante JavaScript.

È possibile navigare tra le finestre aperte, selezionare un link, scorrere la pagina o effettuare lo zoom, tutte funzioni che solitamente richiedono un mouse. Con Kinect sembra invece di essere protagonisti del film Minority Report.

L’azienda tedesca Evoluce ha sviluppato un software che sfrutta il driver Multitouch Input Management (MIM) per interagire con le applicazioni di Windows 7. Grazie a Kinect, il software consente di abilitare il controllo multiutente e il multitouch simultaneo delle applicazioni, incluse quelle che fanno uso di Java e Flash.

Insomma, i possibili campi di applicazione sono infiniti e limitati solo dalla fantasia degli sviluppatori.

[vimeo 17180651]

Ti potrebbe interessare
Due versioni di iPhone a settembre?
Apple

Due versioni di iPhone a settembre?

Ha saltato l’appuntamento annuale al WWDC, ma iPhone promette di farsi perdonare a settembre. È quanto si apprende da alcuni rumor in rete, i quali sostengono come siano ben due i melafonini che verranno presentati al rientro dalle vacanze: iPhone 4S e iPhone 5. Ecco svelato, forse, il mistero della doppia denominazione del futuro iDevice

LG Optimus 3D: lo smartphone tridimensionale al MWC di Barcellona
Google

LG Optimus 3D: lo smartphone tridimensionale al MWC di Barcellona

Dopo le indiscrezioni sul prossimo lancio del tablet G-Slate, l’azienda coreana si appresta ad annunciare uno smartphone in grado di visualizzare immagini 3D senza l’obbligo di indossare gli occhiali adatti. Il primo terminale “glasses free” verrà mostrato al prossimo Mobile World Congress di Barcellona.