Cresce l’advertising e Google sorpassa Yahoo

Google sale sul primo gradino del podio sorpassando Yahoo nel display advertising. In terza posizione segue l’emergente Facebook.

Parliamo di

Google, nota per la sua posizione di dominio nella ricerca sul Web e nel search advertising, ha raggiunto un nuovo importante traguardo: secondo IDC avrebbe scalzato Yahoo dal ruolo di più grande venditore di annunci display online negli Stati Uniti. La quota di mercato della grande G relativa agli annunci è salita al 14,7% nel primo trimestre del 2011, rispetto al 12,3% di Yahoo.

La quota di mercato di Google è pertanto in forte crescita (dal 13.3% dello scorso anno), mentre quella di Yahoo sta calando repentinamente (dal 13,6% dello scorso anno). Al di là delle percentuali, anche le cifre economiche assolute pongono in forte evidenza tale andamento: Google ha infatti accumulato 396 milioni di dollari di introiti derivati dagli annunci display nel corso del trimestre rispetto ai 330 milioni di Yahoo. La seconda posizione di Yahoo è peraltro già in pericolo con Facebook vicinissima ormai a quota 238 milioni di dollari.

L’Interactive Advertising Bureau ha fatto sapere che gli annunci display sono cresciuti a livello globale del 23%, con un controvalore economico pari a 7,3 miliardi di dollari nel primo trimestre dell’anno. Gli ultimi dati mostrano che l’infrastruttura dei display adv di Google si basa sulla ricerca e include anche le reti di annunci, YouTube e Double Click. L’azienda di Mountain Views è pertanto sulla buona strada per fare crescere ulteriormente il suo miliardo di dollari accumulato nel 2010.

Secondo l’analista di IDC, Karsten Weide, l’impatto su Yahoo è ancora minimo, anche perché la maggior parte degli inserzionisti di Google è rappresentata da piccole o medie imprese, mentre il target Yahoo è composto essenzialmente da grandi marchi: target diversi e complementari, insomma, destinati però a pestarsi i piedi in tempi rapidi.

Ti potrebbe interessare