Tasse di importazione: l’Europa rischia una multa

Giappone, Taiwan e Stati Uniti hanno accusato l’Unione Europea di non averlo abolito le tasse di importazione su alcuni prodotti elettronici, come richiesto dalla World Trade Organization. La vicenda risale a tre anni fa, quando i tre Paesi hanno presentato una denuncia per la violazione dell’Information Technology Agreement. Il WTO aveva dato loro ragione, intimando

Giappone, Taiwan e Stati Uniti hanno accusato l’Unione Europea di non averlo abolito le tasse di importazione su alcuni prodotti elettronici, come richiesto dalla World Trade Organization. La vicenda risale a tre anni fa, quando i tre Paesi hanno presentato una denuncia per la violazione dell’Information Technology Agreement. Il WTO aveva dato loro ragione, intimando il rispetto degli accordi entro lo scorso 30 giugno.

I prodotti sotto accusa sono monitor LCD, stampanti multifunzione e set-top-box, le cui importazioni in Europa sono state stimate dagli Stati Uniti in 7 miliardi di dollari nel 2009. In pratica, i produttori sono costretti a versare dazi per entrare sul mercato europeo con costi aggiuntivi che ricadono sul prezzo finale del prodotto. I consumatori pagherebbero fino al 19% in più.

L’Unione Europea si è difesa dicendo di aver fatto come richiesto dal WTO, ma i rappresentanti di Giappone, Taiwan e Stati Uniti hanno dichiarato che le nuove regole sulle importazioni non sono chiare e sono difficile da applicare in tutti i 27 Paesi dell’UE. Inoltre, i tre Paesi lamentano che la tassa di importazione sui monitor LCD avrebbe dovuto essere abolita dal 2009.

A questo punto, la procedura prevede 15 giorni di consultazioni, dopo i quali il WTO potrebbe decidere di sanzionare l’Unione Europea.

Ti potrebbe interessare
Fastweb, 100Mbps gratis per tutti
Prezzi e tariffe

Fastweb, 100Mbps gratis per tutti

Fastweb, si dimostra attentissima all’innovazione, proponendo un’incredibile promozione legata alla sua connettività a fibra ottica. Dal 7 Marzo, Fastweb offrirà ai nuovi clienti, che richiederanno il servizio basato su fibra ottica, una linea da ben 100Mbps al costo di quella da 10Mbps, in quanto l’opzione 100Mega verrà scontata per ben 2 anni. L’iniziativa, si prefigge

CrunchPad, il tablet nato da un blogger
Gadget e Device

CrunchPad, il tablet nato da un blogger

CrunchPad è una sorta di tablet touchscreen dedicato espressamente alla navigazione sul Web. Ideato dal blogger Michael Arrington, il device gira con Intel Atom, è privo di hard disk e potrebbe essere distribuito con un prezzo al di sotto dei 300 dollari

HIS Radeon HD4850 con raffreddamento custom
schedagrafica

HIS Radeon HD4850 con raffreddamento custom

HIS ha deciso di rilasciare una versione con dissipatore custom della Radeon HD4850 proprio dopo aver distribuito prodotti equipaggiati con raffreddamento IceQ.Il nuovo modello di scheda è equipaggiata con un dissipatore dual-shot di generose dimensioni comprensivo di ventola con un elegante LED di colore blu.Dal punto di vista tecnico, il produttore dichiara frequenze di funzionamento