AMD dice addio ai Phenom, Intel continua con i Celeron

Nel corso del quarto trimestre dell’anno, AMD non riceverà più ordini per i suoi storici processori Athlon II, Phenom II e Sempron. I tre popolari marchi che hanno fatto la storia dell’azienda moriranno alla fine del 2011. I piani dell’azienda prevedono una veloce transizione verso le APU delle serie A ed E, e le CPU

Nel corso del quarto trimestre dell’anno, AMD non riceverà più ordini per i suoi storici processori Athlon II, Phenom II e Sempron. I tre popolari marchi che hanno fatto la storia dell’azienda moriranno alla fine del 2011. I piani dell’azienda prevedono una veloce transizione verso le APU delle serie A ed E, e le CPU FX basate sull’architettura Bulldozer.

Per la fine dell’anno dunque la scelta sarà tra le APU Llano per desktop e notebook, e le APU Zacate/Ontario per netbook e tablet. A questi prodotti, si aggiungeranno i processori della serie FX che dovrebbero arrivare sul mercato nel corso del mese di settembre.

Secondo le previsioni, la quota di mercato dei processori con socket AM3 sarà di circa il 40-45% nel terzo trimestre, per scendere al 15% nel quarto, mentre la percentuale attesa per Bulldozer (socket AM3+) e Llano (socket FM1) è del 20%, destinata ad aumentare fino al 60% entro il primo trimestre del 2012. Finisce dunque un’epoca per AMD che, grazie sopratutto al marchio Athlon, è riuscita a tenere testa alle CPU Intel con un buon rapporto prezzo/prestazioni.

La strategie di marketing del chipmaker di Santa Clara, invece, è completamente opposta: il marchio Celeron, non solo continuerà ad esistere, ma sono previsti nuovi modelli entro il terzo trimestre. Arriveranno infatti i Celeron dual-core G530 e G540 con frequenze di 2,4 e 2,5 GHz, il Celeron single core G440 a 1,6 GHz e i Celeron dual core per notebook B840, B800 e il Celeron single core B710 con frequenze di 1,9 GHz, 1,5 GHz e 1,6 GHz.

Ti potrebbe interessare
Neofonie WePad: un rivale tedesco per iPad
Android

Neofonie WePad: un rivale tedesco per iPad

La compagnia tedesca Neofonie ha presentato il suo nuovo prodotto: si tratta del nuovo modello di tablet, denominato WePad, dotato di caratteristiche tecniche interessanti che lo rendono competitivo rispetto ai concorrenti in commercio. Il mercato delle tavolette PC tende, quindi, inesorabilmente a espandersi, a vantaggio di una maggior concorrenza e qualità dei prodotti, con un

Dell promuove Windows 7, ma occhio al prezzo
Software e App

Dell promuove Windows 7, ma occhio al prezzo

Dell ne sembra certa: Microsoft sta facendo un buon lavoro con Windows 7. Pollice alto per funzioni, driver e Windows XP mode. Un monito, però, viene lanciato a Redmond: se il prezzo non sarà adeguato, ampi mercati dovranno rinunciare all’investimento

Paris, smartphone di lusso da Sony Ericsson
Google

Paris, smartphone di lusso da Sony Ericsson

Parliamo nuovamente di Sony Ericsson che ultimamente sembra voler fare un passo in più e mettere sul mercato prodotti di qualità e di design, dopo il modello Xperia X1 che è un concentrato di design e tecnologia è l’ora del modello Paris, smartphone high-end che sta facendo molto parlare di se.Sony Ericsson ha intenzione di

Microsoft, aspettando il 10 Ottobre
Software e App

Microsoft, aspettando il 10 Ottobre

Il 10 Ottobre arriverà con un sospiro di sollievo per l’utenza Microsoft: Settembre è stato un mese costellato di allarmi dovuti a vari bug ed exploit scoperti in vari prodotti del gruppo e addirittura, per la seconda volta dall’inizio della pubblicazione degli aggiornamenti mensili di sicurezza, un bollettino è stato pubblicato al di fuori del