USB 3.0 a 100 Watt, un solo cavo per la ricarica

La terza versione dello standard USB ha portato a 5 Gb/s la velocità di trasmissione dati, un valore 10 volte maggiore del precedente USB 2.0, mentre la corrente erogata è aumentata fino 900 mA. Gli smartphone sfruttano questo collegamento per la ricarica della batteria, ma per dispositivi portatili di maggiori dimensioni occorre comunque utilizzare un

La terza versione dello standard USB ha portato a 5 Gb/s la velocità di trasmissione dati, un valore 10 volte maggiore del precedente USB 2.0, mentre la corrente erogata è aumentata fino 900 mA. Gli smartphone sfruttano questo collegamento per la ricarica della batteria, ma per dispositivi portatili di maggiori dimensioni occorre comunque utilizzare un alimentatore separato. L’USB 3.0 Promoter Group ha annunciato che, a partire dal prossimo anno, la ricarica di tutti i prodotti potrà essere effettuata solo mediante il cavo USB 3.0.

Le specifiche prevedono un incremento dei valori di corrente e tensione per raggiungere una potenza massima di 100 Watt (attualmente è 4,5 Watt). Sarà possibile quindi alimentare anche periferiche che richiedono un maggiore assorbimento di corrente, come notebook, stampanti e monitor. Ovviamente verrà mantenuta la compatibilità con le attuale specifiche USB Battery Charging 1.2 e con gli attuali cavi e connettori.

Dopo molti anni si potrà dire addio ai numerosi caricabatteria, che verranno sostituiti da un unico cavo USB per il trasferimento dati e per l’alimentazione. Inoltre, si prevede una diminuzione del tempo di ricarica. Accanto alle classiche prese elettriche a due o tre poli, vedremo anche le prese USB, già in vendita in realtà, ma poco utilizzate.

Le specifiche finali dovrebbero essere approvate entro al fine dell’anno, mentre per l’hardware compatibile si dovrà attendere fino al 2012 inoltrato.

Ti potrebbe interessare
MoGo Talk per iPhone in arrivo in Europa
Gadget e Device

MoGo Talk per iPhone in arrivo in Europa

È in arrivo in quasi tutti i paesi europei una nuova periferica multifunzione in grado di ospitare, al suo interno, un’auricolare Bluetooth di dimensioni estremamente ridotte e di fungere sia da cover che da caricatore per il proprio iPhone. Si chiama MoGo Talk e, dopo il modello studiato e disegnato appositamente per il BlackBerry, Newton

Tracce della fotocamera e delle chiamate in iPad SDK
Apple

Tracce della fotocamera e delle chiamate in iPad SDK

iPad SDK, il tool per gli sviluppatori dedicato al nuovo tablet Apple, nasconde alcune interessanti funzioni che potrebbero svelare il destino del dispositivo. I più noti developer, infatti, hanno scoperto l’esistenza dell’opzione “Take Photo” nel codice di iPad, segno di come in futuro la fotocamera potrebbe essere implementata.In realtà, questa parte di codice potrebbe essere

HHD, il prefabbricato con ogni comfort

HHD, il prefabbricato con ogni comfort

In Italia è un mercato ancora nuovo, a differenza di molti paesi del Nord Europa, tuttavia propone soluzioni sempre più interessanti e sempre più funzionali, adatte a rispondere ad ogni tipo di esigenza: è il campo del prefabbricato, in particolare in legno.Ecosostenibilità, ridotti costi di realizzazione, nuove forme, mobilità e flessibilità, cui aggiungere oggi anche

Case XPressar RCS100: raffreddamento assicurato con Phase-Change

Case XPressar RCS100: raffreddamento assicurato con Phase-Change

Dopo la presentazione del prototipo durante lo scorso Cebit 2008, Thermaltake (leader nella produzione di soluzioni di dissipazione e di case per computer) ha reso disponibile il case XPressar RCS100, che di fatto è un case Xaser VI abbinato all’innovativo sistema di raffreddamento.La caratteristica principale è il sistema di raffreddamento Phase-Change (una tecnologia di refrigerazione

Sei anni di OpenOffice
Software e App

Sei anni di OpenOffice

«Sei anni fa, nasceva il progetto OpenOffice.org, e con esso la comunità di volontari che sviluppano e promuovono la suite per ufficio libera e open source»: così un comunicato stampa annuncia il compleanno di OpenOffice ringraziando quanti in questo tempo hanno collaborato alla crescita di un progetto sempre più importante a livello internazionale.Secondo quanto illustrato