FaceTime 3G e riconoscimento vocale su iOS 5

L’ipotesi che FaceTime potesse funzionare anche sotto reti 3G con iOS 5 è piuttosto recente, e ora arrivano le prime conferme: secondo le indiscrezioni raccolte da iOS 5 con abilitata tale funzionalità. E nel mentre, viene testata anche la feature di speech-to-text ereditata con l’acquisizione di Nuance Dictation.Mentre i corsi su iCloud procedono speditamente in

L’ipotesi che FaceTime potesse funzionare anche sotto reti 3G con iOS 5 è piuttosto recente, e ora arrivano le prime conferme: secondo le indiscrezioni raccolte da iOS 5 con abilitata tale funzionalità. E nel mentre, viene testata anche la feature di speech-to-text ereditata con l’acquisizione di Nuance Dictation.

Mentre i corsi su iCloud procedono speditamente in concomitanza con l’imminente rilascio dei nuovi servizi, i gestori hanno iniziato a trastullarsi con una versione semi-definitiva di iOS 5 che tra le altre cose consente di effettuare videochiamate FaceTime anche in mobilità sotto copertura 3G. È infatti su questa feature – e sulle altre strettamente telefoniche, come il tethering – che si stanno concentrando i test, ma l’effettiva implementazione dipenderà poi dalle singole scelte dei singoli gestori, il che implica anche che qualcuno potrebbe decidere di sfruttare la cosa con opzioni a pagamento o abbonamenti specifici.

La buona notizia, invece, è che il sistema di riconoscimento vocale di Nuance funziona magnificamente:

“Questa build quasi finale di iOS 5 include la feature di speech-to-text della Nuance Dictation […]. Secondo le fonti che vi hanno avuto accesso, funziona in modo quasi identico allo speech-to-text che trovate nel Sistema Operativo Android. È inoltre molto elegante, veloce e accurata ha affermato la fonte, il che sarà pure un’ovvietà per un prodotto Apple ma ciò implica che siamo quasi pronti per il rilascio al pubblico.”

E per farvi un’idea di cosa bolle in pentola, qui in basso trovate un video che illustra le funzioni di riconoscimento vocale su un telefono Android.

Ti potrebbe interessare
iPhone 3G daiquiri
Web e Social

iPhone 3G daiquiri

Tom Dickson è diventato celebre nel Web per aver frullato gli oggetti più disparati con gli elettrodomestici prodotti dalla sua società. I video virali del simpatico yankee con il vizietto del frullatore hanno fatto il giro del mondo, affermandosi come uno dei fenomeni meglio riusciti di viral marketing.All’indomani dell’uscita del nuovo iPhone 3G, Dickson non