Siri, registrazione su iCloud e AirPlay migliorato: ecco iTV

Non solo Siri in ITV, ma anche controlli gesture à la Kinect.

È già da parecchio tempo che Apple sta tenendo incontri segreti con i dirigenti dei principali content provider statunitensi con l’intento – oramai non più tanto segreto – di lanciare nel modo migliore possibile il suo televisore HD con Siri o quel che sarà. Tutto è ancora molto vago, ma si parla di controllo vocale, gesture à la Kinect ma anche di registrazione On the Cloud.

Nella visione di Steve Jobs, Apple doveva reinventare la televisione, e pare proprio che nell’ultimo anno l’abbiano finalmente “imbroccata”; così almeno riporta il suo biografo. Secondo il Wall Street Journal, tuttavia, Siri costituirà solo una tessera – e neppure troppo estesa, sembra di capire – dell’intero mosaico; si vocifera infatti d’un sistema di controllo attraversi i gesti simile a quanto visto sulla Wii e con la tecnologia Kinect di Microsoft, d’un registratore virtuale su iCloud e dall’integrazione con iTunes, il tutto condito da un AirPlay rivisto e corretto:

«Durante i colloqui, i dirigenti Apple hanno fornito alcuni dettagli specifici alle media company. Per esempio, si è discusso di nuovi modi di effettuare lo streaming dei contenuti delle società, permettendo agli utenti di guardare un video su una televisione e poi di riprenderne la visione su un altro dispositivo, come per esempio uno smartphone, così da continuare a usufruirne in mobilità»

Ma è ancora tutto molto fumoso e il problema, semmai, è capire quanto di tradizionale la nuova televisione erediterà dalla vecchia:

«Il dispositivo TV su cui Apple è al lavoro userebbe una versione di AirPlay che consente agli utenti il di controllarla attraverso iPhone e iPad, secondo gli informati sui fatti. è mistero su quando la società intende iniziare a vendere tale dispositivo o se sarà mai in grado di ricevere il segnale televisivo tradizionale via cavo o antenna, ma d’altro canto Apple potrebbe cambiare i propri piani.»

I vecchi rumor e gli analisti parlano esplicitamente di date, con un lancio previsto entro il 2012. Peccato che il WSJ non menzioni dettagli simili; anzi, l’impressione che se ne ricava è di un prodotto ambizioso e in stato avanzato di progettazione, ma ancora immaturo per via degli accordi con i fornitori di contenuti.

Ti potrebbe interessare
Azioni Vocali per Android anche in Italia
Android

Azioni Vocali per Android anche in Italia

Ad un anno dal lancio negli Stati Uniti, arriva anche in Italia la nuova funzionalità per Android denominata Azioni Vocali, ovvero un insieme di comandi che consentono di gestire tramite la propria voce uno smartphone o un tablet con sistema operativo Android 2.2 Froyo o versioni successive. Da oggi, dunque, si potrà semplicemente dire al

Panasonic anticipa il PMA e presenta tre nuove Lumix
lumix panasonic

Panasonic anticipa il PMA e presenta tre nuove Lumix

Panasonic ha presentato tre nuove fotocamere digitali, in anticipo rispetto al PMA 2010, che si terrà ad Anaheim dal 21 al 23 febbraio; ZS7, ZR3 e TS2 sono i nomi dei modelli, che appartengono alla linea Lumix.La ZS7 si afferma come la più interessante delle tre per almeno un motivo: una lente 25-300mm che provvede