Canon Selphy CP1000, la recensione della stampante termica formato cartolina

Ho messo alla prova la Canon Selphy CP1000, una stampante termica di qualità fotografica che realizza stampe in formato cartolina garantite 100 anni

Un battesimo oppure una comunione. Con il vostro smartphone ultimo modello scattate delle belle foto. Le mostrate orgogliosi ai parenti, che vi fanno i complimenti guardando le foto sul display. Ma poi spegnete lo smartphone e lo mettete in tasca. E le foto? Rimangono morte.

Una delle maggiori colpe della fotografia digitale è proprio quella di dare vita breve alle immagini. Bastano pochi secondi dopo lo scatto e le abbiamo già dimenticate. Certamente la colpa è la pigrizia. Basterebbe un po’ di buona volontà per prendere le foto ed inviarle al parente oppure amico di turno. Oppure ancora meglio stamparne qualcuna.

Fare una bella foto, stamparla e poi regalarla è infatti completamente un’altra storia. Ed esistono dispositivi che permettono di farlo con semplicità e rapidità, come la Canon Selphy CP1000, una stampante termica di qualità fotografica che resta abbastanza portatile. Dico abbastanza in quanto non dovete pensare di poterla tenere in tasca come uno smartphone.

Ma procediamo con ordine, iniziando con le prime impressioni.

Prime impressioni

La Canon Selphy CP1000 di per sé è piccola e leggera. Ma parlo del corpo principale, perché l’insieme di parti necessari a renderla funzionante richiede almeno una borsa da portatile per portala sempre con sé. Infatti a meno di comprare la batteria opzionale, serve l’alimentatore da rete, dalle dimensioni pari a circa un terzo della stampante. Inoltre è indispensabile il cassettino per la carta, che deve essere agganciato davanti. Quindi per essere una stampante che può coprire solo il formato cartolina, ovvero 10x15cm, non è certamente un record di compattezza. Ma i risultati sono d’altro canto ottimi. La stampa è innanzitutto veloce, in quanto passano 55 secondi da quando si preme il tasto “Print” a quando abbiamo la stampa pronta con tanto di lucidatura protettiva, garantita per una durata delle stampe di 100 anni. Lucidatura che è poi facile da modificare, così come tutte le altre opzioni di stampa. Io in particolare ho apprezzato la possibilità di aggiungere una cornice oppure di realizzare delle foto tessera, già automaticamente impostate nel formato legale valido anche per il passaporto. L’unico problema che ho avuto è con la lettura e quindi la stampa di alcuni files JPG elaborati con Adobe Photoshop. Per riuscire a stamparli ho dovuto collegare la Selphy al computer come una classica stampante. Operazione di per sé semplicissima, peccato che sia necessario un cavo MiniUSB opzionale.

Qualità immagine

Come ho detto nella recensione video in apertura, la Canon Selphy CP1000 stampa davvero molto bene. Io uso un monitor calibrato e le differenze tra quanto vedo a video e quanto ho ottenuto in stampa sono state minime. Le differenze si notano solo con immagini difficili, dove ci sono toni molto scuri o molto chiari. Per intenderci la Selphy tende a contrastare un po’, quindi il quasi bianco diventa bianco, così come il quasi nero diventa nero. Ma è difficile chiedere di più ad una stampante in tricromia.

Conclusioni

Ritroviamo il piacere della stampa. Anche se si tratta di piccole stampe in formato cartolina, è un piacere tenerle in mano e magari appenderle dentro casa. Regalarle agli amici è poi tutta un’altra storia rispetto a condividere una foto su Facebook. Il costo? Dipende da quanto ci stamperete, dato che il prezzo di acquisto della Canon Selphy CP1000 si ammortizza con qualche centinaio di stampe. Indicativamente se ci stamperete un centinaio di immagini, ognuna vi costerà circa 1.24 Euro. Ma se arriverete a 500 immagini, ognuna vi costerà circa 50 Centesimi. Quindi letteralmente pochi spiccioli per un ricordo che invece durerà almeno 100 anni.

Piace:
– velocità di stampa
– qualità di stampa
– facilità di utilizzo

Non piace:
– trasporto non semplice a causa di alimentatore e cassetto carta
– alcuni files non letti da scheda
– cavo MiniUSB non fornito di serie

Ti potrebbe interessare
L’effetto dollaro
ebay

L’effetto dollaro

Con il dollaro a questi livelli, due cose sono particolarmente convenienti: un bel viaggio negli USA o l’acquisto di materiale direttamente da quelle parti. eBay in queste ore ha inviato un comunicato con il quale quantifica quanto tale aspetto è già arrivato al sentire comune trasformandosi in acquisti già concretizzati:Sarà per via dell’accresciuto valore dell’euro

Acid2 Test, che risultati?
Web e Social

Acid2 Test, che risultati?

La build interna di Internet Explorer 8 ha passato l’Acid2 Test, una semplice pagina da visualizzare attraverso un browser per verificarne l’aderenza con gli standard web attuali. Fantastico! Come risaputo, Internet Explorer è sempre stato alquanto birichino per quanto riguarda l’aderenza agli standard. La domanda a questo punto è sorta spontanea: come si comporterà il

Apple iPhone o HTC Touch?
Imaging

Apple iPhone o HTC Touch?

mk3wGFuQjC4]Il rivoluzionario iPhone della Apple, ha innovato il settore dei device mobili proponendo un’interfaccia tattile con la quale possiamo fare di tutto.HTC ha proposto una sua interpretazione altrettanto funzionale: il Touch. Quale la migliore? Questo video propone un paragone tra le due tecnologie e agli utenti l’ardua risposta.Per quanto riguarda l’HTC Touch Diamond si può

USA, una legge contro il cybercrimine
Business

USA, una legge contro il cybercrimine

Gli Stati Uniti stanno per approvare una legge che offrirà alle autorità una nuova importate arma contro il cybercrimine. La legge è già passata al senato e permetterà alle vittime di truffe e attacchi online di chiedere risarcimento per i danni subiti