QR code per la pagina originale

Samsung avvia la produzione della memoria GDDR6

Samsung ha avviato la produzione di massa delle memorie GDDR6 da 16 Gb (2 GB) che raggiungono una velocità di 18 Gbps e un transfer rate di 72 GB/s.

,

Il produttore coreano non è solo il maggior produttore di smartphone, ma anche leader assoluto nella vendita di memorie di qualsiasi tipo. Samsung ha oggi annunciato l’avvio della produzione di massa dei primi chip GDDR6 da 16 Gb al mondo che verranno usati per le future schede video. Prestazioni elevate e consumi ridotti sono le sue principali caratteristiche.

La domanda di schede video sempre più potenti arriva soprattutto dai gamer, ma le GPU di oggi sono “general purpose” e quindi utilizzate anche in altri settori, tra cui automotive, intelligenza artificiale e mining di criptovalute. Occorrono quindi memorie veloci come quelle progettate da Samsung. In base alle specifiche approvate dal JEDEC lo scorso anno, le GDDR6 (Graphics Double Data Rate 6) hanno una larghezza di banda massima per pin pari a 16 Gbps. Il produttore coreano afferma che la sua memoria da 16 Gb (2 GB) raggiunge invece i 18 Gbps e un transfer rate di 72 GB/s, oltre il doppio rispetto alle precedenti GDDR5 da 8 Gb.

Grazie alla tecnologia di processo “10nm-class” (tra 10 e 19 nanometri) e alla tensione di funzionamento pari a 1,35 Volt, Samsung ha raddoppiato la densità e ridotto i consumi del 35% rispetto alla GDDR5 da 8 Gb (20 nanometri) che lavora a 1,55 Volt. Aumentata anche la resa produttiva del 30% rispetto alle precedente generazione che, teoricamente, dovrebbe avere conseguenze positive sui prezzi.

Oltre alle GDDR6, Samsung offre anche le nuove HBM2, una particolare tipologia di memoria usata nelle GPU AMD e negli ultimi processori Intel Kaby Lake G.

Fonte: Samsung