QR code per la pagina originale

TIM ed Ericsson spingono il progetto 5G for Italy

TIM ed Ericsson rafforzano il loro impegno nel progetto 5G for Italy coinvolgendo nuovi partner industriali e nuove startup innovative.

,

TIM ed Ericsson hanno deciso di accelerare il progetto “5G for Italy” annunciando il coinvolgimento di nuovi partner. Accanto alle aziende che hanno già aderito al progetto (Cisco, Comau, l’Istituto Superiore S. Anna di Pisa ed il Politecnico di Torino), nel corso del 2018 arriveranno le migliori startup italiane selezionate attraverso il programma Open Innovation TIM WCAP e il programma EGO di Ericsson.

Grazie all’ampliamento del programma “5G for Italy” sarà possibile sviluppare nuovi progetti innovativi che potranno tramutarsi in futuro in nuovi servizi di valore aggiunto da offrire ai cittadini ed alle industrie. Nel corso del 2017, all’interno del progetto “5G for Italy” sono già stati portati avanti molti progetti nel campo del Cloud Robotics & Automation, della Smart Agriculture e della Smart Logistic. Nel corso dell’anno, il programma “5G for Italy” esplorerà ulteriori ambiti applicativi dell’utilizzo della tecnologia 5G in settori come le connected car e i servizi a banda larga applicati all’automotive, la sanità digitale e i servizi di banda ultralarga mobile avanzata con fruizione real-time di video immersivi in occasione di grandi eventi come le competizioni sportive ed i concerti.

TIM, dunque, rafforza il suo impegno nello sviluppo della tecnologia 5G che punta a rivoluzionare il mondo delle telecomunicazioni nei prossimi anni. L’operatore, si ricorda, ha già avviato la sperimentazione di questo nuovo standard a Torino, a Bari e Matera e nella Repubblica di San Marino.

L’obiettivo finale non è solo quello di essere pronti per il lancio di questa nuova tecnologia ma anche di predisporre tutti quesi nuovi servizi che in futuro renderanno il 5G in grado di fare la differenza in molti settori.