QR code per la pagina originale

Il robot Winbot X pulisce le finestre senza fili

Ecovacs Winbot X è il primo robot capace di pulire le finestre interne ed esterne senza fili, grazie alla batteria ricaricabile che ha: arriva a giugno.

,

La pulizia delle finestre non è più un problema o una faccenda domestica da rimandare settimana dopo settimana, a patto che si disponga del nuovo Ecovacs Winbot X, il primo robot cordless senza fili capace di muoversi liberamente e pulire anche le finestre più lontane dalla presa elettrica. Per via della tecnologia rivoluzionaria di cui è dotato, ha ricevuto l’Innovation Award 2018 nella categoria Home Appliances al recente CES 2018 di Las Vegas.

Alle persone non piace pulire le finestre e la casa produttrice lo sa bene, tanto da aver ideato un robot che vuole semplificare la vita a tutti, grazie alle peculiari funzionalità di cui dispone. Pulisce ma mappa anche lo spazio, può esser controllato e programmato semplicemente tramite uno smartphone e dispone di una batteria ricaricabile che consente a Winbot X di pulire anche le superfici di vetro difficili da raggiungere, sia all’interno che all’esterno.

Che si tratti di un lucernario o di un vetro della serra in giardino, chiunque utilizzerà il dispositivo cordless di Ecovacs avrà più tempo libero. Secondo David Qian, Presidente della Business Unit internazionale di Ecovacs Robotics:

WINBOT X rappresenta il livello successivo della tecnologia per la pulizia assistita delle finestre. Il robot può infatti muoversi liberamente sull’intera area da pulire, anche su superfici di vetro senza infissi.

Il robot per la pulizia delle finestre vanta anche nuove funzionalità di sicurezza che consentiranno a Winbot X di adattarsi alla forma di ogni finestra, spostandosi in modo intelligente e sicuro con un cavo flessibile che si fissa al vetro tramite una ventosa e che comunica con il device tramite Bluetooth. In tal modo da ci si dovrà preoccupare che possa cadere e rompersi, anche da altezze elevate.

Si tratta di un notevole upgrade rispetto ai precedenti modelli di Winbot, soprattutto poiché è il primo a funzionare con la batteria durante l’intero ciclo di pulizia. Il modello sarà disponibile anche in Italia a partire da fine giugno 2018.