QR code per la pagina originale

iPhone X, produzione dimezzata da questo trimestre?

Nikkei riferisce che Apple avrebbe deciso di tagliare del 50 per cento la produzione di iPhone X, informando già i fornitori, a causa di vendite deboli.

,

Un nuovo report di Nikkei indica che Apple avrebbe deciso di dimezzare la produzione di iPhone X già a partire da questo trimestre, in risposta alle vendite conseguite durante il periodo natalizio, più basse del previsto.

Nello specifico, si apprende che la casa di Cupertino avrebbe notificato ai propri fornitori che il suo obiettivo di produzione per il primo trimestre del 2018 sarebbe di 20 milioni di unità, dopo aver annunciato loro in precedenza che prevedeva di produrne 40 milioni di unità. Un ribasso del 50% provocato, secondo la fonte, dai deludenti numeri che iPhone X avrebbe registrato nella stagione di shopping natalizio in mercati chiave come l’Europa, gli Stati Uniti e la Cina:

Apple dimezzerà il suo obiettivo di produzione per l’iPhone X nel periodo di tre mesi da gennaio rispetto alla cifra di oltre 40 milioni di unità previste al momento della sua uscita a novembre.

Il colosso tecnologico statunitense ha informato i fornitori di aver deciso di tagliare l’obiettivo per tale periodo a circa 20 milioni di unità, alla luce delle vendite più lente del previsto nella stagione dello shopping natalizio di fine anno in mercati chiave come Europa, Stati Uniti e Cina.

L’obiettivo di 30 milioni di unità previsto per la produzione di iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8 e iPhone 8 Plus sarebbe invece rimasto invariato. Questo perché i modelli più economici del melafonino starebbero rispettando le attese, a differenza del dispositivo top di gamma: pare che parte del motivo del successo sotto le attese sia dovuto proprio al prezzo, considerato troppo elevato.

Il rapporto continua suggerendo che Apple potrebbe tagliare la sua previsione di produzione dei nuovi modelli OLED per quest’anno, preferendo dispositivi con display a cristalli liquidi (LCD), più facile da realizzare. E mentre il noto analista di KGI Securities Ming-Chi Kuo ipotizza che la casa statunitense dovrebbe rilasciare tre nuovi modelli di iPhone nel 2018 – da 5,8 pollici e 6,5 pollici con display OLED e un modello da 6,1 pollici con display LCD – DigiTimes crede che l’azienda sia sempre più orientata al rilascio di due modelli basati su LCD e un singolo iPhone con pannello OLED da 6,4 o 6,5 pollici.

Apple Japan ha risposto alla richiesta di commento di Nikkei affermando che avrebbe confermato i dettagli con la sede centrale, mentre il quartier generale di Cupertino non ha ancora fornito una risposta quando contattata da Reuters.

Fonte: Nikkei • Via: Business Insider • Immagine: Victoria Shapiro via Shutterstock