Alcatel installa adware su alcuni smartphone

L’app Gallery installata su alcuni smartphone Alcatel è stato sostituita dall’applicazione di un altro sviluppatore che contiene inserzioni pubblicitarie.

Parliamo di

Come molti produttori di smartphone, anche Alcatel installa le proprie applicazioni Android, alcune delle quali vengono distribuite tramite il Google Play Store. Diversi utenti hanno però segnalato che l’app Gallery è stata recentemente sostituita da un’altra app contenente adware. Al momento l’azienda francese non ha fornito spiegazioni.

La versione più recente di Gallery è la 7.1.3.1.0419.0_0310, pubblicata sullo store Google il 27 luglio 2017. Il nome dello sviluppatore è mie-alcatel.support e l’unico permesso richiesto per l’installazione è l’accesso ai file. Verso metà novembre 2017 è stato rilasciato un aggiornamento. L’identificativo è rimasto lo stesso, ovvero “com.tct.gallery3d“, ma nome dell’app e dello sviluppatore sono cambiati. Gallery è diventata Candy Gallery -Photo Edit,Video Editor,Pic Collage, sviluppata da Hi Art Studio. Anche i permessi sono aumentati, in quanto l’app chiede Device ID, accesso agli SMS, informazioni sulla connessione WiFi e molto altro.

Android Police ha tentato di contattare Alcatel senza tuttavia ricevere risposta. A differenza di Gallery, la nuova app contiene inserzioni pubblicitarie (in pratica è un adware). Stranamente la chiave crittografica è rimasta invariata, quindi Alcatel potrebbe aver venduto app e chiave ad Hi Art Studio. Oppure qualcuno ha perso/rubato la chiave. Quest’ultima opzione sembra piuttosto improbabile, visto che la nuova app è sul Google Play Store da oltre due mesi.

Finché il produttore non fornirà chiarimenti sulla questione, gli utenti possono disattivare l’app Candy Gallery e installare un’app alternativa, come Google Foto.

Ti potrebbe interessare