QR code per la pagina originale

Airbnb amplia l’offerta: case verificate e di lusso

Airbnb annuncia un grande ampliamento dell'offerta: programma Plus per case verificate e sicure, apertura a hotel, nuove categorie e benefici per gli host.

,

A dieci anni dalla nascita, quando la gente pensava che l’idea di avere degli estranei in casa fosse qualcosa di inaccettabile, Airbnb è divenuta la piattaforma globale dei viaggi ma non si ferma qui. È stato infatti annunciato un considerevole ampliamento dell’offerta, un piano che offre a host e viaggiatori nuove possibilità: dal servizio Airbnb Plus con qualità garantita all’apertura delle prenotazioni degli hotel a nuove categorie di case e alloggi, incluse quelle dedicate ai clienti di lusso.

Nuovi tipi di proprietà, nuovi livelli denominati Airbnb Plus e Airbnb Beyond, rivolti ai clienti alla ricerca di più qualità e di lusso, alloggi ideali per ogni occasione – anche le più peculiari, come matrimoni e lune di miele – e un programma Superhost rinnovato per offrire nuovi benefici a chi ospita, sono gli elementi chiave della roadmap appena annunciata dalla nota piattaforma.

Dieci anni fa non avremmo mai potuto sognare cosa Airbnb sarebbe potuta diventare, e la gente pensava che l’idea di avere degli stranieri in casa tua fosse pazza. Oggi, invece milioni di persone lo fanno ogni notte. Ora vogliamo andare oltre, supportando e espandendo la nostra comunità in modo che tra 10 anni, più di un miliardo di persone all’anno sperimenteranno i benefici di un viaggio magico su Airbnb.

Speciale: Airbnb

Nuove categorie di alloggi

La community degli host Airbnb è ampia e diversificata, con oltre 4,5 milioni di posti in cui soggiornare in tutto il mondo, ma mentre negli anni si sono aggiunti nuovi tipi di alloggio – anche davvero particolari, come i castelli e le case sull’albero – gli utenti possono ancora oggi cercare il luogo ideale in tre tipologie di proprietà: stanza condivisa, stanza privata e intera casa/appartamento. In estate si aggiungeranno nuove categorie: case vacanze, alloggi unici, bed & breakfast e hotel boutique.

L’obiettivo è quello di offrire «una maggiore chiarezza riguardo alle tipologie di alloggi disponibili e di mettere in risalto le particolarità della propria offerta», come sottolineato dalla dirigenza. Questo perché su Airbnb sono già disponibili 180 mila b&b, una cifra raddoppiata rispetto all’anno scorso, e 54 mila camere di hotel boutique.

Programma Collezioni: ricerca dell’alloggio più adatto a ogni occasione

Inizialmente Airbnb fu progettato principalmente per offrire un alloggio ai viaggiatori solitari, ma nel corso degli anni milioni di persone lo hanno utilizzato per diversi tipi di viaggio: per i viaggi in famiglia, per i viaggi di lavoro, per gli avventurieri e per i viaggi in gruppo.

Così, per soddisfare le esigenze di ogni tipologia di viaggiatori, Airbnb lancia Collezioni: una selezione di case dedicate al viaggio per lavoro o al viaggio con i bambini. Nei prossimi mesi includeranno case adatte a un matrimonio, a una luna di miele, a una riunione aziendale o a riunioni tra amici e cene.

Airbnb Plus: alloggi verificati e di qualità

In Airbnb nessun alloggio è uguale: ogni casa ha la sua personalità, arredamento e servizi, un approccio personalizzato che può dare anche qualche inconveniente a volte dato che i viaggiatori non possono essere mai sicuri di cosa troveranno una volta arrivati nell’appartamento o nella stanza che hanno prenotato.

Il bagno avrà la carta igienica, la cucina sarà completamente rifornita? Le lenzuola saranno già pulite e sul letto oppure la casa sarà disordinata e trascurata?

Per la prima volta in assoluto, i clienti di Airbnb possono ottenere tutte le risposte a queste domande anche quando stanno valutando la scelta dell’alloggio ideale per la prossima avventura: questo grazie ad Airbnb Plus, un nuovo servizio destinato agli ospiti che cercano case bellissime, host ideali e una maggiore tranquillità. Nello specifico, le case contrassegnate con il marchio Plus risponderanno a ben 100 requisiti diversi, tra cui la presenza di tutto il necessario per cucinare, asciugamani, lenzuola e la pulizia del frigorifero.

Per essere compresi in Airbnb Plus i proprietari dovranno avere una media di recensioni dei clienti che va dalle 4,8 alle 5 stelle e, qualora venissero accettati per entrare a far parte del programma, metteranno a disposizione la propria casa per un sopralluogo da parte degli incaricati della società. Con un esborso economico di 149 dollari necessario per essere accreditato al programma, otterranno anche una serie di fotografie realizzate da un fotografo professionista, che avranno l’obiettivo di migliorare la qualità degli annunci.

Airbnb Plus sarà attivato nel corso delle prossime settimane e metterà a disposizione dei turisti un catalogo iniziale di duemila abitazioni, divise in 13 città: Milano, Roma, Austin, Barcellona, Città del Capo, Chicago, Los Angeles, Londra, Melbourne, San Francisco, Shangai, Sydney e Toronto. Ulteriori location saranno incluse entro la fine dell’anno in corso.

Airbnb Beyond: case di lusso in cui soggiornare

Le novità non si fermano qui: in primavera Airbnb lancerà un ulteriore servizio denominato Airbnb Beyond e destinato ai clienti alla ricerca di un alloggio premium: raccoglierà case di lusso in cui soggiornare, inserite in un catalogo messo a disposizione da Luxury Retreats, sito che l’azienda ha acquisito lo scorso anno.

I clienti di lusso potranno dunque scegliere di fare un viaggio che includa le migliori case del mondo, esperienze personalizzate e ospitalità di classe mondiale.

Superhost, le novità del programma per gli host

Attualmente il programma Superhost include ben 400 mila host in tutto il mondo, proprietari che avranno presto a disposizione nuovi 14 vantaggi e benefici, tra cui una migliore esposizione, url personalizzate e vantaggi esclusivi sui prodotti per le smart home. Sarà lanciato a partire dall’estate come test su 10 mila host per poi essere esteso a tutti entro la fine dell’anno.

Fonte: Airbnb • Immagine: Airbnb