QR code per la pagina originale

Il Galaxy S9 misura la pressione del sangue

I nuovi Galaxy S9 e Galaxy S9+ di Samsung nascondono un nuovo sensore ottico che permette di rilevare la pressione del sangue delle persone.

,

I Samsung Galaxy S9, presentati al Mobile World Congress 2018 di Barcellona, nascondono un piccolo “segreto” che risulterà molto utile a tutti coloro che hanno problemi di pressione. La casa coreana ha integrato all’interno dei suoi nuovi top di gamma un innovativo sensore ottico in grado di misurare la pressione del sangue senza bisogno di alcun strumento esterno. Sensore che potrà essere sfruttato immediatamente dall’applicazione “My BP Lab” realizzata da Samsung e da UC San Francisco.

Come è facilmente intuibile, l’app “My BP Lab” permetterà alle persone di monitorare i livelli di pressione sanguigna e di stress per ottenere informazioni dettagliate sul proprio stato di salute e per arrivare, così, a migliorare il proprio benessere quotidiano. Samsung e UC San Francisco realizzeranno uno studio scientifico che permetterà di registrare tutti i dati raccolti attraverso l’app per poi fornire ai partecipanti di questo test tutte le informazioni riguardanti i loro valori di stress e di pressione sanguigna durante l’arco della giornata. Questa sperimentazione durerà 3 settimane ed è rivolta solamente ai cittadini americani maggiorenni. L’app “My BP Lab” sarà disponibile all’interno del Play Store di Google a partire dal prossimo 15 marzo.

Uno degli obiettivi dello studio è quello di ottimizzare l’app “My BP Lab” per fornire feedback più precisi, in modo che gli utenti siano in grado di comprendere meglio i loro livelli di stress e di pressione sanguigna, per gestire la loro salute in maniera più efficace. Lo studio permetterà anche di migliorare l’accuratezza del rilevamento della pressione sanguigna grazie alle moltissime informazioni che saranno registrate durante il periodo dei test. I partecipanti alla ricerca dovranno fornire informazioni molto dettagliate. Oltre a riportare l’esito della rilevazione della pressione, dovranno fornire riscontri sul loro umore, stress, carico di lavoro, dieta e ore di sonno.

Non è chiaro se l’applicazione sarà disponibile anche al di fuori dei confini americani ma trattasi di un ottimo esempio delle potenzialità dei moderni dispositivi mobile che possono rivelarsi molto utili anche nella gestione del proprio stato di salute.

Samsung Galaxy S9, specifiche e prezzo

Samsung Galaxy S9 è un top di gamma Android caratterizzato da una scheda tecnica decisamente molto interessante. Innanzitutto il display, un 5,8 pollici Super AMOLED con risoluzione QHD+ da 2960 x 1440 pixel e 570ppi. Cuore pulsante il potente processore Exynos 9810 con 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibile tramite memorie microSD. Molto curato anche il comparto fotografico dove spicca sul retro una fotocamera da 12 megapixel Super Speed Dual Pixel.

Fotocamera frontale con sensore da 8MP con autofocus. Batteria da 3000 mAh. Prezzo di 899 euro. (Acquista con gli sconti su Amazon)

Samsung Galaxy S9+, specifiche e prezzo

Samsung Galaxy S9+ è il fratello maggiore del Galaxy S9. Si caratterizza per il display da 6,2 pollici Super AMOLED QHD+ da 2960 x 1440 pixel e 529ppi. La piattaforma hardware è la stessa ma in questo caso sono presenti 6 GB di RAM. Più sofisticato anche il comparto fotografico. Posteriormente è presente una dual-camera da 12 megapixel con secondo sensore e zoom 2x. La batteria raggiunge una capacità di 3500 mAh.

Certificazione IP68. Prezzo di 999 euro. (Confronta le offerte su Amazon)

Video:Samsung Galaxy TabPro S: tablet Windows 10 2-in-1