QR code per la pagina originale

Ford testa a Miami la sua flotta di auto autonome

Ford ha iniziato a testare le sue auto a guida autonoma a Miami attraverso alcuni progetti pilota di trasporto delle persone e di consegna dei prodotti.

,

Ford sta gettando le basi per la sua attività commerciale di veicoli autonomi a Miami, in Florida. Si tratta di un approccio su tre fronti che è ancora agli inizi, ma che include un progetto pilota di servizio di consegna in collaborazione con Dominos e Postmates, un test sul funzionamento delle auto a guida completamente autonoma in città e la creazione di un centro di gestione di questa flotta di veicoli.

Molte altre aziende nel settore della guida autonoma hanno iniziato a testare sia i servizi di consegna che quelli di trasporto senza conducente, ma pochi hanno creato centri di gestione della loro flotta che faciliteranno la manutenzione e il funzionamento di questi veicoli speciali. Trovare il modo di gestire facilmente questi veicoli è probabilmente la chiave di volta per avviare ed espandere un servizio su larga scala. Mancando un autista all’interno delle auto, l’azienda deve determinare chi o cosa assumerà sia la responsabilità che i costi di manutenzione di questi veicoli. Sherif Marakby, vicepresidente Ford della divisione veicoli autonomi, ha detto che la società non ha ancora deciso se gestirà questa rete di centri di gestione da sola o se collaborerà con un’altra società.

La scelta dipenderà molto dall’esperienza che realizzerà da sola a Miami. Waymo, per esempio, collabora con Avis che fornisce alla società un luogo dove mettere al riparo le auto quando non sono utilizzate, oltre ad una vasta rete nazionale di officine di manutenzione e riparazione.

Questo centro di gestione che Ford realizzerà, servirà come base per lanciare il suo servizio di trasporto e di consegna con auto a guida autonoma nel 2021.

Ma lo sviluppo di questi servizi si basa anche sull’evoluzione della piattaforma di guida autonoma della società. Ford inizierà a testare le sue auto senza conducente sulle strade pubbliche di Miami. Al momento, le auto, gestite dalla startup Argo.AI, in cui Ford ha acquistato una quota di maggioranza, stanno ancora per lo più mappando le strade della città. Tuttavia, alcune auto starebbero già girando all’interno di un circuito chiuso di strade.

Alla fine, queste auto a guida autonoma saranno parte dell’offerta commerciale dei servizi che Ford vuole realizzare. La società ha recentemente stretto una partnership con Lyft per trasformare queste auto in dei taxi automatici. Allo stesso tempo, Ford sta iniziando un test sul servizio di consegna con Dominos e Postmates. All’inizio, però, questo test non verterà sull’efficacia delle consegne automatiche in quanto Ford vuole prima comprendere meglio le interazioni delle persone con i veicoli di consegna.

Nella fase di test, ci saranno due flotte separate, una dedicata alle consegne e una al trasporto delle persone, ma i piani potranno cambiare in corsa in base alle richieste. Le auto, infatti, potranno essere facilmente adattate a più scopi.

Una volta completati questi test a Miami, se i risultati saranno stati positivi, Ford potrebbe allargare le sue sperimentazioni anche in altre realtà.

Fonte: RECODE • Immagine: Ford