QR code per la pagina originale

Apple potrebbe eliminare iTunes LP

Apple potrebbe aver deciso di eliminare iTunes LP, il formato multimediale pensato per arricchire gli album musicali con immagini, video, testi e altro.

,

Apple potrebbe presto eliminare iTunes LP, il formato multimediale per la distribuzione di album musicali. È quanto si apprende da una comunicazione che il gruppo di Cupertino avrebbe inviato ai propri partner, sebbene al momento non vi siano precise conferme in merito. In ogni caso, la rinuncia a questo sistema non comporterà conseguenze dirette sulla classica digital delivery targata mela morsicata.

iTunes LP è nato diversi anni fa per includere, oltre ai file musicali relativi a un album, anche contenuti multimediali per rendere l’esperienza d’ascolto più ricca. Immagini, copertine, video, slideshow e altro ancora: un tentativo, riassumendo in poche parole, per sopperire alla mancanza di un classico booklet per gli album digitali. L’alternativa, tuttavia, non si è rivelata particolarmente popolare, se non fra collezionisti e fedelissimi dei vari artisti che vi hanno fatto ricorso. Così il gruppo di Cupertino avrebbe deciso di farne a meno, a partire dalla fine del mese di marzo. Sebbene non vi siano dati ufficiali in meno, sembra che il formato sia stato impiegato meno di 500 volte.

Secondo quanto reso noto da diverse testate a stelle e strisce, tra cui 9to5Mac e VentureBeat, Apple avrebbe inviato una comunicazione ai propri partner, sottolineando come i prodotti iTunes LP non verranno più accettati dal primo aprile. Gli utenti che hanno acquistato questi album, tuttavia, vedranno garantita la possibilità di download e sincronizzazione tramite iTunes Match.

Apple non accetterà la presentazione di nuovi iTunes LP dopo marzo 2018. Gli LP esistenti verranno rimossi dallo store nel corso del 2018. I consumatori che hanno già acquistato un album iTunes LP saranno in grado di scaricarne comunque i contenuti aggiuntivi tramite iTunes Match.

Così come già accennato, l’eliminazione di questa non molto popolare feature non influenzerà la classica digital delivery di iTunes Store, pronta a proseguire come di consueto, senza alcun tipo di intoppo.