QR code per la pagina originale

Facebook, l’informazione sbarca su Watch

Facebook porterà al debutto in estate un canale d'informazione all'interno di Watch; obiettivi combattere le fake news e migliorare il coinvolgimento.

,

Facebook si sta preparando a lanciare una sezione dedicata alle notizie per la sua piattaforma Watch e sta testando diverse partnership con una decina di editori che fornirebbero i contenuti video. Lanciata la scorsa estate solamente per gli utenti americani, Watch è una piattaforma per dispositivi mobili e desktop progettata per proporre contenuti video esclusivi per il social network.

Oltre a fungere da piattaforma per gli utenti finali attraverso la quale visualizzare spettacoli creati per la piattaforma, Watch intende anche aiutare i creatori di contenuti e gli editori a trovare nuovo pubblico e migliorare, così, le loro entrate economiche. Questa nuova sezione dedicata alle notizie sarebbe il primo prodotto informativo realizzato espressamente da Facebook. In realtà, già oggi all’interno di Facebook sono presenti contenuti legati al mondo dell’informazione ma sono legati ad altri prodotti come gli Instant Articles o le trasmissioni live di Facebook Live.

Secondo Axios che ha diffuso la notizia, il social network avrebbe intenzione di sperimentare una serie di contenuti video giornalieri da proporre per almeno un anno. Filmati che dovrebbero avere una durata minima di 3 minuti e che dovrebbero debuttare già nel corso della prossima estate.

Non è la prima volta che si parla di una nuova sezione per le notizie all’interno della piattaforma Watch ma questa ennesima indiscrezione conferma che Facebook è davvero al lavoro su questo prodotto. Inoltre, permette anche di scoprire i primi dettagli specifici di questa importante novità.

Un nuovo canale dedicato all’informazione avrebbe per Facebook un’importanza strategica. Innanzitutto permetterebbe di coinvolgere maggiormente gli iscritti all’interno del social network, il che si tradurrebbe automaticamente anche in maggiori entrate pubblicitarie. Inoltre, permetterebbe di combattere il fenomeno delle fake news attraverso la condivisione di video verificati dedicati all’informazione.

Un progetto interessante che, però, probabilmente sarà disponibile solamente per gli utenti americani a meno che Facebook non intenda allargare la piattaforma Watch anche al resto del mondo.

Fonte: Axios