QR code per la pagina originale

TIM, Fastweb e Huawei accelerano sul 5G

TIM, Fastweb e Huawei hanno siglato un protocollo d'intesa per accelerare lo sviluppo delle reti 5G all'interno dei Comuni di Bari e di Matera.

,

TIM, Fastweb e Huawei hanno siglato tra loro un importante protocollo d’intesa volto ad accelerare lo sviluppo delle nuove reti 5G all’interno dei comuni di Bari e Matera. Le due città sono quelle in cui le tre società hanno già iniziato a sperimentare le nuove reti di quinta generazione come da progetto autorizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico. La sottoscrizione di questo protocollo d’intesa prevede che TIM, Fastweb e Huawei si impegnino, assieme ai due Comuni, ad implementare, entro la metà del 2018, nuovi servizi basati sul 5G e legati ai settori delle Smart City e dell’Internet of Things.

Come parte di questo accordo sarà costituito un Comitato Paritetico che avrà il compito di monitorare i progressi dei progetti e di facilitare le risoluzioni delle criticità che potrebbero emergere durante i lavori. In questo Comitato siederanno rappresentanti delle società e dei Comuni più un rappresentante del Ministero dello Sviluppo Economico. La rete 5G che sarà realizzata all’interno delle due realtà italiane sfrutterà le frequenze da 3.7-3.8 GHz che il MISE ha messo a disposizione per la sperimentazione della nuova tecnologia. L’obiettivo è quello di arrivare a coprire il 75% delle popolazione dei due Comuni entro la fine del 2018. Il 100% di copertura dovrebbe essere garantito, invece, entro il 2019.

TIM, Fastweb e Huawei puntano a realizzare una piattaforma digitale aperta che si pone l’obiettivo di sviluppare soluzioni di valore aggiunto in diversi ambiti come le Smart city, il Public Safety, il monitoraggio ambientale, l’Industria 4.0, la Sanità 5G, la Media Education, la realtà virtuale, la mobilità, le sicurezza stradale, la cultura, il turismo e la Smart agriculture.

Ambiti che potranno sfruttare gli enormi vantaggi che offre il 5G che in alcuni test di laboratorio svolti da TIM ha raggiunto i 3 Gbps di velocità con latenze molto ridotte. Prestazioni che sono state confermate anche da un primissimo test che si è svolto a Matera alcune settimane fa.

Fonte: Telecom Italia • Immagine: tekinturkdogan via iStock