QR code per la pagina originale

iPhone SE 2: l’arrivo non è garantito

Il lancio di un iPhone SE 2 potrebbe non essere garantito, Apple non avrebbe ancora scelto il destino del dispositivo: lo rivela Cowen and Company.

,

Si discute ormai da tempo del possibile arrivo sul mercato di iPhone SE 2, la seconda versione dello smartphone di media fascia e quattro pollici di Cupertino. Apple non ha mai confermato la possibile produzione di un simile modello, nel frattempo gli analisti si sono lanciati nelle più disparate previsioni. E mentre sul web appare una versione molto simile nel design a iPhone X, edizione assai improbabile per la distribuzione nei negozi, sul tema interviene Cowen and Company. Secondo l’esperto Karl Ackerman, infatti, lo smartphone sarebbe tutto fuorché confermato.

Pare che i piani per iPhone SE 2 non siano stati ancora pienamente definiti in quel di Apple Park, tanto che il gruppo di Cupertino non sarebbe ancora certo sull’effettiva commercializzazione del modello. Stando a quanto reso noto dall’analista di Cowen and Company, al momento nessuna partnership sarebbe stata avviata con i fornitori per la produzione dello smartphone, un fatto abbastanza insolito considerato come il device sia atteso per l’estate o, al massimo, per i primi giorni di settembre.

Pensiamo che Apple abbia pianificato una seconda generazione del modello iPhone SE, ma al momento non vi è un solido impegno per lanciare il device.

In altre parole, iPhone SE 2 prima o poi arriverà, ma l’apparizione sui mercati non è detto che avvenga nei tempi emersi online nelle ultime settimane, forse nemmeno entro la fine dell’anno. Lo smartphone sarebbe già stato progettato, ma dalla fase di design a quella di effettiva produzione vi sarebbe attualmente una sorta di stallo.

Nel mentre, l’analista sottolinea come la produzione di iPhone X non stia subendo i tanto chiacchierati rallentamenti, di cui le principali testate tecnologiche hanno discusso negli ultimi giorni. Nel primo quarto solare del 2018, infatti, Apple avrebbe prodotto circa 53 milioni di esemplari, in linea con le precedenti previsioni di 52.5 milioni di unità. Non resta che attendere, di conseguenza, eventuali conferme da Cupertino.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Apple