QR code per la pagina originale

Batterie iPhone: elevata la richiesta dagli utenti

Aumenta sensibilmente la richiesta di sostituzione delle batterie per iPhone 6 e successivi, tanto che Apple avrebbe incrementato la sua forza lavoro.

,

Il piano di sostituzione agevolata delle batterie di iPhone 6 e successivi, proposto da Apple a 29 euro a seguito delle polemiche sulla limitazione delle performance per alcuni device, sembra sia stato letteralmente preso d’assalto dai consumatori. È quanto alcune fonti hanno confermato ad AppleInsider, tanto che la società di Cupertino starebbe incrementando il numero di tecnici a propria disposizione per poter rispondere all’incredibile domanda.

Così come già accennato, Apple ha offerto un piano di sostituzione delle batterie a 29 euro per iPhone 6 e successivi, a seguito della scoperta di un sistema che limita le performance della CPU quando la batteria stessa non è più in grado di fornire livelli adeguati di energia. Con il rilascio di iOS 11.3 il sistema può essere disattivato dagli stessi utenti, nel mentre il gruppo di Cupertino ha mantenuto attiva l’iniziativa di riparazione presso gli Apple Store.

Secondo quanto riportato da alcune fonti anonime ad AppleInsider, la domanda da parte dei clienti sarebbe stata elevatissima: di norma, la sostituzione della batteria richiede 79 euro, di conseguenza il forte sconto ha richiamato l’attenzione di moltissimi utenti. Per questa ragione, il gruppo di Cupertino avrebbe deciso di aumentare la forza lavoro, indirizzando sugli Apple Store tutti i tecnici a propria disposizione. Dalle rivelazioni rese note dalla testata statunitense, un numero maggiore di esperti sarebbe inoltrato nei negozi presi d’assalto, mentre i turni di lavoro per singolo dipendente si sarebbero sensibilmente dilungati.

Un report analogo a quello di AppleInsider giunge da 9to5Mac, portale che tuttavia aggiunge come Apple stia anche ricorrendo a tecnici di terze parti presso i propri store pur di rispondere velocemente alle necessità dei suoi clienti. Al momento, gli utenti interessati possono prenotare in anticipo l’intervento presso gli Apple Store di loro interesse, con dei tempi d’attesa variabili a seconda della zona e dei Paesi: da pochissimi giorni a 4 settimane.

Fonte: AppleInsider • Via: 9to5Mac • Immagine: Denys Prykhodov via Shutterstock