QR code per la pagina originale

SpaceX, un pallone per recuperare i razzi

Elon Musk afferma che SpaceX potrebbe utilizzare un pallone per tentare di recuperare anche il secondo stadio dei suoi razzi Falcon 9.

,

SpaceX è nota per sperimentare soluzioni audaci. L’azienda di Elon Musk, infatti, è ben conosciuta soprattutto per la sua capacità di far atterrare i razzi vettori per poterli utilizzare in missioni successive. Capacità che permette di abbattere drasticamente i costi delle missioni spaziali. Oggi, però, SpaceX riesce solamente a recuperare i booster dei razzi vettori ma Elon Musk ha fatto sapere che la sua società punta, per il futuro, a voler riuscire a trovare un modo di poter recuperare tutte le parti dei suoi razzi.

Attraverso un tweet, il CEO di SpaceX ha dichiarato che la sua società spaziale potrebbe utilizzare un enorme pallone per recuperare anche gli altri stadi dei suoi razzi Falcon 9. Elon Musk, ovviamente, non ha condiviso troppi dettagli su questa sua nuova affermazione se non che questi palloni giganti dovrebbero aiutare gli stadi superiori dei suoi razzi a rallentare. Secondo Musk, infatti, questi palloni dovrebbero permettere di abbassare la capacità di superare la resistenza aerea di due ordini di grandezza. Un progetto similare può sembrare all’apparenza strano ma SpaceX ha oramai abituato i suoi fan ad iniziative fuori dall’ordinario.

Tuttavia, se davvero Elon Musk riuscirà nel suo progetto, la possibilità di recuperare la totalità dei razzi vettori potrebbe portare ad un ulteriore importante risparmio per le missioni spaziali. A partire dal 2018, SpaceX stima un costo di 62 milioni di dollari il prezzo per lanciare un razzo Falcon 9 con un atterraggio del primo stadio. Se si riuscisse a rallentare in maniera affidabile anche gli altri stadi del razzo ed a farli atterrare con un mezzo relativamente a basso costo, significherebbe la possibilità di abbassare sensibilmente i costi delle missioni.

Inoltre, questo progetto permetterebbe anche di ridurre sensibilmente la spazzatura spaziale e tutti quelli oggetti che poi precipitano sulla Terra.

Ovviamente, il progetto sembra essere ancora all’inizio ma appare evidente che Elon Musk possa, in futuro, preparare qualche importante sorpresa.

Fonte: Engadget • Immagine: SpaceX