QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S9 Mini si chiamerà Dream-Lite?

Una certificazione Bluetooth suggerisce che il vociferato Samsung Galaxy S9 Mini si chiamerà invece Galaxy Dream-Lite: ecco versione e specifiche.

,

Sono diversi i consumatori in attesa di una variante più piccola ed economica del Galaxy S9, e quando la scorsa settimana su Geekbench è comparso un Galaxy con una doppia fotocamera si è pensato che si trattasse proprio del Samsung Galaxy S9 Mini. Voci recenti suggeriscono che il nome dello smartphone sarebbe invece Samsung Galaxy Dream-Lite.

Il prossimo smartphone della casa sudcoreana con dual-camera farebbe dunque sempre parte della gamma Galaxy, ma non della serie S; dovrebbe chiamarsi Dream-Lite, o almeno una versione dello stesso. Un precedente rapporto di TENAA parlava della SM-G8850 che è diversa dalla versione attuale trapelata, la SM-G8750. Sfortunatamente, le prime indicazioni suggeriscono che tale telefono potrebbe essere esclusivo per il mercato cinese, come si legge sull’etichetta della certificazione Bluetooth ottenuta. Riporta infatti la voce “CN China”.

Un recente elenco di benchmark di Geekbench ha fornito alcuni dettagli riguardanti le specifiche tecniche del Samsung Galaxy Dream-Lite. Pare che il dispositivo sarà alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 660 con GPU Adreno 512, affiancato da 4 GB di RAM, da 64 GB di memoria interna per l’archiviazione dei dati e dal supporto alla connettività Bluetooth 5.0. Pare che lo smartphone arriverà nei negozi con Android 8.0 Oreo preinstallato, probabilmente arricchito dall’interfaccia utente Samsung. Secondo AnTuTu, lo schermo avrebbe una risoluzione di 1080 x 2220 pixel anziché QHD+.

Non sarebbe pertanto abbastanza forse per un Galaxy S9 Mini, anche se si tratterebbe comunque di uno smartphone solido. Secondo Android Headlines, il Mini sarebbe dotato di un design diverso da quello che caratterizza il Galaxy S9, mantenendo comunque le cornici sottili che ci si aspetta dalla linea Galaxy S: pare che la casa sudcoreana stia progettando di spostare i doppi sensori nella parte superiore sinistra del pannello posteriore e che il lettore per le impronte digitali sarebbe posizionato lontano dalla dual-camera.

Fonte: Launch Studio • Via: Tom's Guide • Immagine: Samsung