QR code per la pagina originale

Windows 10 Redstone 5 build 17650, le novità

Microsoft ha rilasciato la nuova build 17650 di Windows 10 Redstone 5 che introduce novità di design, alla gestione del firewall e tanti utili correttivi.

,

Windows 10 Spring Creators Update o April 2018 Update non è ancora pronto, tuttavia Microsoft da tempo ha già iniziato a lavorare su Redstone 5, il prossimo step di Windows 10 che sarà rilasciato il prossimo autunno. Nella serata di ieri, il gigante del software ha distribuito la nuova build 17650 di Redstone 5 a tutti gli Insider che fanno parte del ristretto canale Skip Ahead.

Questa nuova build non introduce moltissime novità ma quelle che il gigante del software ha inserito sono comunque degne di menzione. Innanzitutto, Microsoft ha “ristrutturato” il Windows Defender Security Center aggiungendo diversi elementi del Fluent Design per donargli un design più fresco, moderno e soprattutto in linea con il nuovo look che Microsoft sta progressivamente introducendo all’interno di Windows 10. Inoltre, Windows Defender Firewall adesso supporta anche i processi del sottosistema Linux presente all’interno del sistema operativo. Trattasi di una novità importante che permetterà agli utenti di migliorare sensibilmente la sicurezza del sistema operativo.

Presente poi anche una lunga lista di correttivi. Per esempio, sono stati risolti dei problemi concernenti l’utilizzo di File Explorer, dello stesso Windows Defender Security Center e tanto altro. Non mancano poi modifiche di dettaglio per migliorare la stabilità e le prestazioni del sistema operativo.

Trattandosi di una build di sviluppo sono presenti ancora dei problemi abbastanza importanti e proprio per questo il suo utilizzo è consigliato solamente all’interno di macchine di test. Per chi si trova all’interno del canale Skip Ahead, la nuova build di Windows 10 Redstone 5 si può scaricare attraverso lo strumento di Windows Update.

Nessuna novità, invece, per lo sviluppo di Redstone 4. L’ultima build considerata come la nuova RTM è ancora ferma al Fast Ring e quindi a questo punto è difficile che Microsoft riesca a distribuire questo grande aggiornamento in tempo per aprile.

Fonte: Microsoft • Immagine: PIX1861 via Pixabay