QR code per la pagina originale

Windows 10 Lean per computer con poco spazio

Microsoft starebbe sviluppando una nuova declinazione di Windows 10 pensata esplicitamente per PC caratterizzati da poca memoria interna.

,

Microsoft starebbe lavorando ad una particolare versione di Windows 10 pensata esplicitamente per PC dotati di poca memoria interna. All’interno di Windows 10 Redstone 5 sono stati individuati alcuni riferimenti ad una nuova variante del sistema operativo denominata “Windows 10 Lean“. Secondo The Verge e Windows Central, trattasi di una particolare declinazione del sistema operativo pensata per PC e tablet pc low cost con solo 16GB di memoria interna.

L’obiettivo del gigante del software sarebbe quello di permettere anche a questi dispositivi hardware di poter ricevere nuovi aggiornamenti software. Con appena 16GB di spazio interno, infatti, Windows Update spesso non è in grado di effettuare l’installazione di nuovi aggiornamenti del sistema operativo per mancanza di spazio. Un limite che alla lunga impedisce agli utenti di poter godere di tutte le novità che il gigante del software sviluppa per tutti i suoi utenti Windows 10. Per consentire anche a questi dispositivi hardware low cost di poter ricevere gli aggiornamenti, Microsoft ha deciso di “alleggerire” Windows 10. Per ottenere questo risultato, la casa di Redmond avrebbe iniziato a rimuovere tutto il superfluo, cioè tutti quei programmi non indispensabili.

Non ci sarebbero, invece, particolari limitazioni d’uso. “Windows 10 Lean”, infatti, funzionerebbe come tutte le versioni di Windows 10 e consentirebbe di installare anche le app al di fuori del Microsoft Store. Il risultato finale sarebbe un sistema operativo che ad oggi va ad occupare 2GB in meno di spazio sul disco. Tuttavia, lo sviluppo è ancora all’inizio e Microsoft potrebbe riuscire ad alleggerire ulteriormente questa particolare versione di Windows 10.

Trattasi di un progetto molto interessante di cui ad oggi non si conoscono, però, molti dettagli. Probabilmente se ne saprà molto di più il prossimo 7 di maggio quando inizierà l’appuntamento di Build 2018, l’annuale conferenza per gli sviluppatori dove Microsoft potrebbe svelare molte novità legate allo sviluppo di Windows 10.

Fonte: The Verge • Via: Windows Central • Immagine: g0d4ather via Shutterstock