QR code per la pagina originale

Build 2018, Microsoft svela la sala riunioni smart

A Build 2018, Microsoft ha svelato la sala riunioni smart del futuro dove un dispositivo identificherà le persone e trascriverà tutti i discorsi.

,

A Build 2018, Microsoft ha mostrato la sua idea di sala per le riunioni smart. La gestione delle sale riunioni è spesso caotica tra fogli che volano e problemi per gestire le videoconferenze. Il gigante del software ha pensato bene di trovare una soluzione a questi problemi sviluppando uno strumento che semplifica enormemente la gestione delle riunioni. Quanto mostrato da Microsoft è davvero impressionante e mostra uno spaccato di quello che potrebbero diventare in futuro le sale delle riunioni delle aziende.

Il baricentro del progetto della casa di Redmond è un dispositivo che include una telecamera a 360 gradi ed un microfono. Questo strumento è in grado di rilevare chiunque entri nella sala riunione arrivando addirittura a salutare le persone. Davvero impressionante anche un’altra funzione di questo oggetto e cioè quella che permette di trascrivere tutto quello che si è detto, indipendentemente dalla lingua utilizzata. Microsoft ha lavorato per anni a funzioni di traduzione per Skype e la sala riunioni del futuro smart include anche questa tecnologia. Il gigante utilizzerà anche le sue piattaforme di intelligenza artificiale per rendere le riunioni ancora più smart.

Se durante le conversazioni qualcuno fisserà un appuntamento con una persona, per esempio, la piattaforma registrerà automaticamente questo impegno che sarà ricordato all’utente attraverso, per esempio, Microsoft Teams. Trattasi di una funzionalità simile a quella presente su Cortana in Windows 10 ma in questo contesto ha maggiormente senso.

Non è chiaro quando questo scenario potrà diventare una realtà per tutti ma la demo di Microsoft mostra una piattaforma all’apparenza già ottimamente rodata e funzionante.

Microsoft ha promesso nuovi display Surface Hub nella prima metà del 2018 ed è facile immaginare che questo nuovo dispositivo per le riunioni smart ben si accompagnerebbe ai futuri Surface Hub per le aziende. Sicuramente se ne saprà di più nel corso dei prossimi mesi.

Fonte: The Verge • Immagine: Microsoft