QR code per la pagina originale

Rivoluzione YouTube: arrivano Premium e Music

Rivoluzione per lo streaming di Mountain View: annunciati YouTube Premium (che sostituirà Red) e YouTube Music (che prenderà il posto di Play Musica).

,

Confermate le indiscrezioni circolate di recente: YouTube sta per cambiare radicalmente i propri connotati, almeno per quanto riguarda l’accesso ai contenuti attraverso le formule di abbonamento premium. Dalle pagine del blog ufficiale è stato annunciato l’arrivo delle sottoscrizioni YouTube Premium e YouTube Music.

YouTube Premium

YouTube Premium sostituirà YouTube Red, disponibile fin dal 2015 in Australia, Corea del Sud, Messico, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Un servizio a pagamento per l’accesso a contenuti esclusivi, alla riproduzione dei video senza interruzioni pubblicitarie e a feature come il download dei filmati per la riproduzione offline. La nuova formula debutterà in paesi oggi non toccati da Red offrendo film ed episodi di serie originali, la riproduzione senza advertising dei video, il download e il background play. Includerà anche tutto ciò che ha da offrire il nuovo YouTube Music.

Il debutto a breve nei seguenti paesi: Italia, Austria, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Norvegia, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito. Costerà 11,99 dollari al mese (negli USA), mentre coloro che sono già abbonati a Red non subiranno un incremento di prezzo.

Caratteristiche e prezzi per i servizi YouTube Premium e YouTube Music

Caratteristiche e prezzi per i servizi YouTube Premium e YouTube Music

YouTube Music

YouTube Music è invece il servizio che di fatto andrà a rimpiazzare l’attuale Google Play Musica per lo streaming musicale. Arriverà sotto forma di un’applicazione mobile completamente ridisegnata e un player desktop inedito per l’ascolto dei brani. Gli abbonati potranno beneficiare di funzionalità come la riproduzione senza pubblicità o in background e il download dei brani in locale. Sarà possibile sottoscrivere un abbonamento solo a queste caratteristiche (e non a quelle di Premium) per 9,99 dollari al mese. Non è dato a sapere se chi ancora usufruisce dello sconto (7,99 euro anziché 9,99 euro in Italia) per essere rimasto fedele a Play Musica fin dal suo debutto potrà continuare a beneficiarne. Già online un sito ufficiale dove registrarsi per ottenere ulteriori informazioni in merito al lancio non appena disponibili.

Tra le caratteristiche annunciate sono presenti migliaia di playlist pronte per essere riprodotte, milioni di brani e album nella loro versione ufficiale, radio dedicate ai singoli artisti, ovviamente tutti i video da guardare sui propri dispositivi e un sistema di ricerca intelligente che aiuta a trovare le canzoni anche non conoscendone esattamente il titolo o l’autore. Non mancheranno inoltre suggerimenti personalizzati sulla base dei gusti di ognuno e del luogo in cui ci si trova.

YouTube Music sarà accessibile anche gratuitamente, con una formula supportata dalla riproduzione delle inserzioni pubblicitarie. Verranno mantenuti tutti gli upload già effettuati dagli utenti su Play Musica. Il lancio è immediato in Australia, Nuova Zelanda, Messico, Corea del Sud e Stati Uniti. L’Italia è invece uno dei territori che saranno interessati dalla seconda ondata del rollout, più avanti, insieme ad Austria, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Norvegia, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito.

Fonte: YouTube • Via: YouTube • Immagine: YouTube Music