QR code per la pagina originale

E-commerce, Nexive: spedizioni all’estero e resi

Spedizioni all'estero e possibilità per l'utente di effettuare facilmente resi dei prodotti, un vantaggio per gli e-commerce: ecco le soluzioni di Nexive.

,

Spedizioni all’estero e possibilità per l’utente di poter effettuare resi in tutta semplicità sono due argomenti centrali per gli e-commerce e possono rappresentare un vantaggio competitivo per le strategie di espansione di un brand. Proprio nel tentativo di incentivare e promuovere la diffusione del commercio elettronico in Italia, Nexive presenta due nuove soluzioni, in occasione del Netcomm Forum 2018: sono denominate Sistema International e Servizio Resi Easy e vogliono fungere da leva di competitività per il Paese.

Prima, qualche dato utile a comprendere l’importanza dei pacchi movimentati via commercio elettronico: nel 2016 i pacchi movimentati da Nexive in Italia hanno superato i 4,6 milioni di unità, nel 2017 sono raddoppiati, raggiungendo circa 8 milioni di pacchi e per il 2018 si punta ai 12 milioni. Un peso maggiore lo stanno assumendo anche le esportazioni: secondo i dati Nexive-EY, il mercato e-commerce cross border crescerà complessivamente di circa il 30% da qui al 2020. Tra le industrie più promettenti vi è quella del fashion, da cui ci si aspetta movimenti all’estero per circa 19 milioni di pacchi entro il 2020.

In questo scenario attuale e futuro dell’e-commerce italiano, l’operatore postale privato ha dunque sviluppato un servizio che intende rispondere alle esigenze di chi vuole esportare i propri prodotti all’estero: si chiama Sistema International e offre la possibilità di effettuare spedizioni all’estero in pacchi di 5 differenti taglie, fino a 20 Kg, in 203 paesi europei e nel Mondo, nel giro di 2/6 giorni.

Considerando che per il 60 per cento degli acquirenti online ritiene che la facilità con cui restituire un prodotto – in caso di insoddisfazione – sia determinante nell’esperienza d’acquisto, e che anche i commercianti ritengono che i resi siano fondamentali per la scelta di un corriere, ecco arrivare Sistema Resi Easy, un servizio di Nexive pensato per rendere più semplice agli utenti la resa di un prodotto che non corrisponde alle aspettative, offrendo la possibilità di ritiro a domicilio oppure di affido gratuito in uno dei punti di raccolta dell’azienda, dislocati sul territorio italiano.

Come esplicato da Michel Bagli di Nexive:

Le modalità con cui facciamo acquisti si stanno evolvendo, in linea con i cambiamenti del nostro stile di vita: oggi viviamo infatti sempre più connessi e questo si riflette sulle nostre abitudini di consumo e sulle nostre esperienze di acquisto. La costante crescita del commercio online è la prova di questa evoluzione. La logistica può far molto per supportare l’eCommerce, offrendo servizi evoluti in grado di rispondere alle esigenze di imprese e cittadini al passo con i nuovi trend tecnologici. Nexive crede nel valore di una ‘smooth delivery’ ovvero della perfetta integrazione della consegna nell’acquisto per soddisfare a pieno il consumatore finale e incoraggiare gli acquisti online.

Grazie al costante impegno nel mercato eCommerce, nel 2016 i pacchi movimentati da Nexive in Italia hanno superato i 4,6 milioni di unità, nel 2017 abbiamo raddoppiato movimentando circa 8 milioni di pacchi e per il 2018 puntiamo ai 12 milioni. È proprio con l’obiettivo di rispondere in modo sempre più puntuale ai trend e alle esigenze di aziende e consumatori, che Nexive ha sviluppato le due nuove soluzioni Sistema International e Servizio Resi Easy, contribuendo a migliorare la qualità del commercio online e incentivarne la diffusione.

Proprio Bagli sarà presente per Nexive al Netcomm Forum 2018, con un intervento previsto per il 31 maggio intitolato “La via digitale per l’internazionalizzazione”.