QR code per la pagina originale

Google Foto: il sito è ora una Progressive Web App

Restyling per il sito della piattaforma Progressive Web App, che diventa così ufficialmente una Progressive Web App accessibile da desktop e mobile.

,

Con il rilascio di Chrome 67, il gruppo di Mountain View ha deciso di spingere sull’acceleratore per quanto riguarda la diffusione delle Progressive Web Apps. A beneficiarne sono in primis gli utenti, soprattutto quelli che si affidano principalmente ai dispositivi mobile, che possono così accedere a funzionalità evolute e molto simili a quelle offerte dalle applicazioni tradizionali semplicemente visitando un sito all’interno del browser, senza effettuare alcun tipo di installazione.

Google Foto è uno dei primi servizi a beneficiarne. Visitando il portale photos.google.com dal proprio smartphone, tablet o computer ci si trova dunque di fronte a un’interfaccia che richiama da vicino quella dell’app ufficiale. Va precisato che al momento ancora mancano alcune importanti feature come quella che permette di visualizzare le immagini e i video in modalità offline e la ricezione delle notifiche dall’Assistente (ad esempio quando viene realizzato un nuovo disegno o collage). Si tratta in ogni caso di un passo nella giusta direzione e che di certo farà piacere agli utilizzatori.

Se ci si trova su un computer desktop o laptop, tutto ciò che bisogna fare per aggiungere alla scrivania un collegamento per il lancio rapido della PWA di Google Foto è aprire il menu principale di Chrome e selezionare la voce “Crea scorciatoia”. Se l’opzione non compare è possibile forzarne l’attivazione digitando la stringa “chrome://flags/#enable-desktop-pwas” (senza virgolette) nella barra dell’indirizzo e agendo sul parametro “Desktop PWAs”.

La voce di Chrome (in versione desktop) per aggiungere un collegamento al desktop così da lanciare Google Foto nella sua forma Progressive Web App

La voce di Chrome (in versione desktop) per aggiungere un collegamento al desktop così da lanciare Google Foto nella sua forma Progressive Web App

La prima PWA rilasciata da bigG su Android per un proprio servizio è stata nei mesi scorsi Google Maps Go, pensata per i dispositivi con risorse hardware contenute e accessibile tramite un semplice link.

Screenshot per l'applicazione Google Maps Go in esecuzione su smartphone Android

Screenshot per l’applicazione Google Maps Go in esecuzione su smartphone Android

Fonte: Android Police • Via: Engadget