QR code per la pagina originale

Mozilla Scout, un browser a controllo vocale

Scout è il nuovo progetto di Mozilla, attualmente in fase preliminare, che prevede lo sviluppo di un browser controllato tramite comandi vocali.

,

Mozilla ha avviato lo sviluppo di un browser che può essere controllato unicamente con la voce. Un riferimento al progetto Scout è apparso nell’agenda della conferenza All Hands 2018 di San Francisco. Una simile tecnologia potrebbe consentire l’accesso ad Internet ad un numero maggiore di persone.

La fondazione spiega che l’app Scout consentirà di navigare e accedere ai contenuti con la voce. Gli utenti potranno, ad esempio, pronunciare la frase “Hey Scout, leggi l’articolo sugli orsi polari”. Durante la conferenza verranno illustrati l’architettura e i componenti necessari per la piattaforma, le funzionalità richieste da questi componenti e come possono essere superate le limitazioni delle piattaforme esistenti. Si tratta di un progetto molto ambizioso, ma al momento solo in fase embrionale.

Oggi è possibile usufruire di funzionalità analoghe attraverso gli smart speaker di Amazon, Apple e Google, non disponibili in tutti i paesi. Il progetto di Mozilla è indirizzato invece ad un numero più ampio di utenti. La mission della fondazione è fornire il suo contribuito per creare una Internet aperta a tutti. Un browser a comandi vocali potrebbe portare vantaggi soprattutto per persone con disabilità visive che usano gli screen reader.

Come detto, Scout è ancora nelle fasi preliminari, quindi al momento non è possibile stabilire se il progetto diventerà realtà nel corso dei prossimi mesi.

Fonte: CNET • Via: Engadget