QR code per la pagina originale

LOGIGRAM, un giradischi manuale su Indiegogo

Il team DEFOSS lancia una nuova campagna di crowdfunding per finanziare il progetto Logigram, un giradischi completamente manuale per i puristi del vinile.

,

Di LOGIGRAM abbiamo parlato alla fine dello scorso anno, in occasione del lancio della campagna di crowdfunding per supportare la realizzazione di un giradischi completamente manuale, del tutto privo di automatismi. Un modello che si ispira alla tradizione, per l’ascolto di vinili a 33 e 45 giri, progettato e assemblato con l’impiego di tecnologie innovative: il braccio, ad esempio, prende vita grazie all’ausilio delle stampanti 3D.

DEFOSS LOGIGRAM

Oggi il team DEFOSS (l’acronimo sta per Design Furniture and Object in Space) composto dall’architetto italiano Luca Chieregato, dalla designer cilena Josefina Troncoso e da altri giovani professionisti provenienti da tutto il mondo, annuncia l’avvio di una nuova campagna di raccolta fonti, questa volta sulla piattaforma Indiegogo: tre le versioni offerte, ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarità, sia stilistiche sia per quanto riguarda i materiali scelti in fase di realizzazione. In ogni caso con nell’acquisto sono inclusi il coperchio parapolvere e il braccio di lettura stampato in 3D con regolazione VTA e antiskating.

  • LOGIGRAM One in versione bianca o nera, dotato di un plinto antirisonante in MDF da 30 mm (medium-density fibreboard), fornito al cliente con fonorivelatore Audio-Technica AT95E MM;
  • LOGIGRAM One Premium in legno multistrato di alta qualità da 30 mm, con Ortofon 2M RED MM (stilo ellittico);
  • LOGIGRAM One Ultimate, il top di gamma con doppio plinto composito (multistrato e mdf) e Ortofon 2M BLUE (stilo nudo ellittico).

Il design minimalista è pensato per conferire attenzione e importanza a ogni singolo gesto dell’ascoltatore, dalla collocazione del vinile sul piatto alla posa della puntina. Dal punto di vista tecnico, Logigram è un giradischi di tipo plug-and-play con motore sincrono a 33,3 e 45 giri e trasmissione a cinghia, con plinto supportato da un livello rinforzante in materiale composito studiato per creare una barriera antirisonante tra l’asse braccio-testina e il motore.

È possibile partecipare al crowdfunding di DEFOSS acquistando il giradischi con sconti fino al 30% rispetto al valore di mercato oppure contribuendo con una donazione libera, a fronte della quale si riceveranno gadget e t-shirt. Le prime unità verranno consegnate all’inizio del prossimo anno.

Logigram, il giradischi di DEFOSS

Logigram, il giradischi di DEFOSS (immagine: DEFOSS).

Proponiamo in chiusura un paio di domande poste nei mesi scorsi a Luca Chieregato, che parlando del prodotto fa riferimento a un ascolto più partecipe e consapevole, un modo per instaurare nuovamente un rapporto fisico, diretto e tangibile con la musica, talvolta messo in disparte nel nome della comodità e dell’immediatezza di formati come il digitale e di tecnologie come lo streaming.

Oggi, nell’era dello streaming, voi proponete un giradischi. Allora è proprio vero che il vinile è tornato.

Il vinile non è mai scomparso. Negli ultimi tempi è sopravvissuto come supporto di nicchia per pochi appassionati. DEFOSS propone al pubblico un giradischi come mezzo di riproduzione alternativo, in grado di riportare nella quotidianità un ascolto più partecipe e consapevole.

Perché avete optato per la via del crowdfunding e che risposta vi aspettate?

DEFOSS ha scelto un finanziamento collettivo per avvicinare maggiormente i clienti alla nostra realtà. Rendere partecipi i futuri possessori di Logigram condividendo con loro parte della produzione, ma sopratutto cercando di appassionarli al nostro progetto, instaurando con loro un contatto diretto.

Fonte: LOGIGRAM su Indiegogo • Via: DEFOSS • Immagine: DEFOSS