QR code per la pagina originale

Facebook porta le Reazioni nelle Storie

Facebook porta le Reazioni anche nelle Storie: significa che i pulsanti Like, Love, Ahah, Wow, Sigh e Grrr sono ora disponibili anche in questa feature.

,

Facebook sta cercando di far interagire più persone con le Storie nella sua app principale, così sta introducendo Mi Piace e le altre Reazioni anche in questa funzionalità. Significa che i pulsanti “Like”, “Love”, “Ahah”, “Wow”, “Sigh” e “Grrr” vengono estese oltre ai tradizionali post del feed di notizie.

Come riportato da TechCrunch, le icone delle Reazioni saranno rese disponibili accanto alla barra dedicata ai commenti in basso, mentre le persone che pubblicano Storie saranno dunque in grado di vedere chi ha reagito e quale reazione ha espresso in ogni contenuto. Vista originariamente su Snapchat, la funzionalità delle Storie è stata aggiunta da Facebook in tutte le sue app, ovvero WhatsApp, Messenger, Instagram e Facebook stessa; in particolare su Instagram e WhatsApp sono divenute particolarmente popolari, con rispettivamente 300 milioni e 450 milioni di utenti giornalieri, mentre su Facebook vengono fruite da 150 milioni di iscritti, secondo gli ultimi dati di maggio.

Inoltre, pare che Facebook abbia lanciato anche due adesivi interattivi, una fiamma e una faccina che ride: entrambi possono essere aggiunti a una Storia. Vi è infine l’introduzione di una opzione di risposta di gruppo sempre all’interno della Storia, che consente a più amici di commentare insieme avviando una discussione.

È possibile che le Reazioni arrivino presto anche nelle Storie di Instagram, specialmente dopo che l’ex vicepresidente di Facebook dell’area newsfeed Adam Mosseri è stato recentemente nominato VP del prodotto per Instagram.