QR code per la pagina originale

Huawei Mate 20 Lite, le immagini mostrano il notch

In arrivo a breve, Huawei Mate 20 Lite si mostra in alcune immagini trapelate in anteprima che ne svelano anche il notch: ecco come sarà secondo i rumor.

,

Huawei Mate 20 Lite, lo smartphone più economico della serie in arrivo a breve, disporrà di un notch: lo confermano alcune immagini appena trapelate in rete, che ne rivelano anche altre caratteristiche.

La versione lite del telefono ammiraglia Mate 20 dovrebbe ottenere un grande cambiamento dal punto di vista del design. Non sorprende che le immagini del Huawei Mate 20 Lite acquisite da WinFuture presentino un display con tacca come quello della sua controparte della serie P, il Huawei P20 Lite; dovrebbe anche essere più grande del suo predecessore, ovvero di 6,3 pollici di diagonale, con una risoluzione di almeno 2340 x 1080 pixel.

Secondo quanto trapelato, anche le specifiche tecniche del Mate 20 Lite otterranno degli importanti miglioramenti. Si vocifera che il telefono sarà infatti alimentato dal processore Kirin 710 octa-core da 2,2 GHz, affiancato da 6 GB di RAM e da 64 GB di memoria interna per l’archiviazione dei dati; quattro le fotocamere previste, due nella parte anteriore e due nella parte posteriore. La soluzione principale, quella posteriore, avrebbe due sensori da 20 e da 2 megapixel, mentre quella frontale da 24 megapixel + 2 megapixel dedicati agli effetti di profondità. Il phablet arriverebbe sul mercato con Android 8.0 Oreo a bordo e una batteria da 3650 mAh.

Rivestito in vetro e con montature in metallo, Huawei Mate 20 Lite dovrebbe esser disponibile nei colori nero e oro a fine agosto, al prezzo di 400 euro circa. Si tratterebbe dunque di un telefono appartenente alla fascia media del mercato ma dotato comunque di un ottimo comparto hardware che lo farebbe rientrare tra uno dei dispositivi migliori di quella fascia. La casa produttrice non ha ancora confermato il suo lancio in via ufficiale, ma ulteriori notizie dovrebbero pervenire dunque a breve.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App