QR code per la pagina originale

NVIDIA GeForce RTX, ray tracing in tempo reale

NVIDIA ha presentato le nuove GeForce RTX 2080 Ti, 2080 e 2070, prime GPU al mondo in grado di utilizzare il ray tracing in tempo reale per i giochi.

,

Jensen Huang, fondatore e CEO di NVIDIA, ha annunciato la nuova serie GeForce RTX durante un evento organizzato al Gamescom 2018 di Colonia. Le tre GPU GeForce RTX 2080 Ti, 2080 e 2070, basate sull’architettura Turing, portano per la prima volta nel settore dei giochi il ray tracing in tempo reale.

Il chipmaker di Santa Clara usa il termine rendering ibrido per descrivere le nuove GPU. Infatti, oltre alla tradizionale tecnica di rasterizzazione, le GeForce RTX sfruttano anche il ray tracing e l’elaborazione basata sull’intelligenza artificiale. Ogni GPU integra un numero variabile di SM (Streaming Multiprocessor), RT Core e Tensor Core. I nuovi RT Core permettono di attivare il ray tracing in tempo reale di oggetti e ambiente con una simulazione fotorealistica di illuminazione, riflessi e ombre. Il risultato finale è quello mostrato nella seguente demo del gioco Battlefield V:

Le tre GPU sono state realizzate da TSMC con processo produttivo a 12 nanometri FFN e supportano memorie GDDR6, porte HDMI 2.0b, DisplayPort 1.4a e USB Type-C per il collegamento dei visori VR. La GeForce RTX 2080 Ti integra 4.352 CUDA Core a 1.350/1.545 MHz e 11 GB di memoria GDDR6. Il TDP è 250 Watt. La GeForce RTX 2080 integra 2.944 CUDA Core a 1.515/1.710 MHz e 8 GB di memoria GDDR6. Il TDP è 215 Watt. Infine, la GeForce RTX 2070 integra 2.304 CUDA Core a 1.410/1.620 MHz e 8 GB di memoria GDDR6. Il TDP è 175 Watt.

Le prime due saranno disponibili dal 20 settembre, mentre il modello più economico arriverà sul mercato ad ottobre. I prezzi sono 499 dollari (GeForce RTX 2070), 699 dollari (GeForce RTX 2080) e 999 dollari (GeForce RTX 2080 Ti). Sul sito NVIDIA è possibile ordinare le Founders Edition a 649, 869 e 1.279 euro, rispettivamente. Oltre a Battlefield V ci sono altri giochi che supportano già il ray tracing in tempo reale, tra cui Shadow of the Tomb Raider e Metro Exodus.

Fonte: NVIDIA • Immagine: NVIDIA