QR code per la pagina originale

iPhone XS: è ancora mistero sul prezzo

È ancora mistero sui possibili prezzi degli imminenti iPhone XS: per gli analisti saranno sopra i 1000 dollari, ma fonti europee smentiscono.

,

A pochi giorni dalla presentazione dei nuovi iPhone XS, prevista per il 12 settembre presso lo Steve Jobs Theater di Apple Park, non vi è ancora accordo fra gli analisti sul prezzo dei nuovi smartphone. Le previsioni sono le più disparate, alcune anche contrapposte, di conseguenza è difficile ipotizzare quali siano le strategie economiche volute dal gruppo di Cupertino per l’imminente tornata di vendita. scorso 2017.

A generare dubbi fra gli analisti non è tanto la versione da 5.8 pollici di iPhone XS, erede naturale dell’attuale iPhone X, poiché è probabile venga offerta al pubblico allo stesso prezzo del predecessore. Secondo Bank of America Merrill Lynch, infatti, il device potrebbe essere offerto a 999 dollari. Lo stesso istituto ipotizza 799 dollari per iPhone 9, così come pare verrà chiamata la versione LCD degli smartphone, mentre l’edizione da 6.5 pollici potrebbe essere superiore ai 1.049 dollari.

Dalle prevendite avviate anzitempo da alcuni carrier europei, tra cui un operatore rumeno di cui si è parlato in mattinata, i prezzi appaiono però più ridotti rispetto a quelli ipotizzati dagli analisti. Secondo le fonti del Vecchio Continente, infatti, iPhone 9 potrebbe essere offerto a 699 dollari, a cui seguiranno iPhone XS a 799 e iPhone XS Max a 999. Dei listini che, se confermati, rappresenterebbero una riduzione sensibile rispetto alla tornata di lancio del 2017.

Gli analisti, tuttavia, ritengono che questi listini siano abbastanza improbabili per i tre nuovi smartphone in arrivo, poiché difficilmente il gruppo californiano potrebbe assestarsi su una soglia di prezzo inferiore a quella dello scorso anno, anche per semplici ragioni di marketing o di opportunità di mercato. Allo stesso tempo, però, rimanere sotto i 1.000 dollari potrebbe avere un forte impatto psicologico sugli utenti, pronti forse a lanciarsi in una tornata di aggiornamenti più prolifica rispetto agli anni scorsi. Non resta quindi che attendere tutte le informazioni provenienti da Apple Park, con l’evento ufficiale previsto per la prossima settimana.