QR code per la pagina originale

Samsung eliminerà la serie Galaxy J?

Samsung potrebbe espandere la serie Galaxy A per includere la serie Galaxy J, mentre la fascia bassa verrebbe coperta dalla nuova serie Galaxy M.

,

Samsung avrebbe pianificato una nuova strategia commerciale per contrastare l’ascesa dei concorrenti cinesi. Oltre ad introdurre novità tecnologiche nella serie Galaxy A, il produttore coreano dovrebbe eliminare dal catalogo la serie Galaxy J e aggiungere la serie Galaxy M. Qualche informazione in tal senso potrebbe arrivare durante l’evento organizzato per l’11 ottobre.

L’attuale offerta di Samsung è suddivisa in tre gruppi principali: Galaxy S/Note (fascia alta), Galaxy A (fascia media) e Galaxy J (fascia bassa). Questi smartphone sono venduti in quasi tutto il mondo. Solo in alcuni paesi sono disponibili anche modelli della serie Galaxy C e Galaxy On. Secondo una fonte coreana, il produttore ha deciso di riorganizzare il suo catalogo, eliminando la serie Galaxy J, la cui fascia di prezzo verrebbe coperta dalla serie Galaxy A. Quest’ultima includerebbe quindi smartphone di fascia medio-alta e medio-bassa.

La serie Galaxy On, disponibile online in alcuni paesi (India e Cina in particolare), verrebbe invece sostituita dalla nuova serie Galaxy M indirizzata alla fascia bassa del mercato. Questi cambiamenti dovrebbero avvenire nel corso dei prossimi 12 mesi. Nel frattempo verranno presentati due nuovi smartphone, ovvero Galaxy J6+ e Galaxy J4+. DJ Koh, CEO di Samsung Mobile, ha recentemente annunciato una nuova strategia per i dispositivi di fascia media, per i quali è prevista l’introduzione di tecnologie innovative. Il Galaxy A9 (2019) o Galaxy A9 Pro, che dovrebbe essere il protagonista dell’evento dell’11 ottobre, potrebbe avere quattro fotocamere posteriori.

Un noto leaker cinese ha ipotizzato inoltre l’arrivo di un modello della serie Galaxy A con processore Snapdragon 845, lo stesso integrato nei Galaxy S9 e Galaxy Note 9. Forse Samsung vuole cercare di respingere l’assalto di Xiaomi e del suo Pocophone F1. Difficilmente però riuscirà a mantenere un prezzo così basso.

Fonte: SamMobile • Immagine: Samsung