Cos’è Grow with Google Milano

Fino al 7 ottobre tanti incontri per scoprire le competenze digitali che cercano le aziende.

Si parla spesso di competenze digitali, di digital transformation, dei talenti ricercati dalle aziende. Ma dove si pesca, che tipo di formazione serve e come porsi all’attenzione degli head hunter? Lo scopo di Grow with Google Milano è proprio questo: offrire fino al 7 ottobre una serie di seminari e incontri gratuiti, nella capitale lombarda, per far conoscere alle organizzazioni le skill più importanti all’interno del panorama digital, per eccellere in vari contesti di riferimento imprenditoriali.

L’era odierna non riesce a fornire un quadro completo di come approcciare il business, che è sempre più impregnato di bit e piattaforme liquide. Una mancanza a cui Google tenta di porre rimedio, seppur temporaneo, con un digital check-up, una sorta di analisi del proprio profilo, sia individuale che aziendale, che permette di ottenere suggerimenti dagli esperti e avviare una strategia di successo.

Gli imprenditori locali, che prenderanno parte ai corsi, potranno acquisire le competenze concrete, volte ad esempio a creare un sito web, posizionarsi sulle mappe online, avviare un e-commerce, utilizzare gli strumenti di promozione anche in ambito mobile.

Grow with Google Milano ospita al suo interno anche un percorso di arte digitale, declinato in Milano Città d’Arte. Cittadini, turisti e appassionati potranno ammirare opere digitalizzate in maniera interattiva. Queste sono localizzate in 15 musei milanesi, gli stessi che hanno fatto il loro debutto sulla piattaforma online Google Arts&Culture.

In questo modo, utenti da tutto il mondo avranno l’opportunità di vidualizzare le opere di oltre 80 mostre, per più di 3.000 immagini in alta risoluzione. Allo stesso modo, i musei lombardi sbarcano su  Street View: si va dalle merlate del Castello Sforzesco, all’Hangar Bicocca con l’installazione permanente site-specific i Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer.

Ti potrebbe interessare